laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Compravendite Immobiliari Investitori | Il 78,4% non ricorre al mutuo

Più informazioni su

MILANO – L’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa ha analizzato le compravendite effettuate in Italia, nel primo semestre del 2015, dalle agenzie affiliate Tecnocasa e Tecnorete. Dallo studio emerge che il 16,4% degli acquisti sono stati conclusi da investitori; il quadro è completato dal 76,8% di acquisti di prima casa e dal 6,8% per la casa vacanza. Rispetto al primo semestre del 2014 questi valori sono rimasti sostanzialmente invariati, con un leggero aumento della percentuale di acquisti di casa vacanza che un anno fa si attestava al 5,4%.

Focalizzando l’attenzione su chi ha investito nell'immobile per metterlo a reddito, si registra che la maggior concentrazione si ha nella fascia di età compresa tra 45 e 54 anni (29,4%), seguita dai soggetti tra 35 e 44 anni (28,2%). Il 68,8% degli investitori è coniugato mentre il 31,2% è single (celibi/nubili, separati/divorziati, vedovi).
Ad acquistare per investimento sono soprattutto imprenditori, dirigenti e liberi professionisti che coprono il 29,4% di questo mercato, a seguire gli impiegati con il 24,4%, mentre la terza posizione spetta ai pensionati con il 15,1%.
Buona parte delle compravendite per investimento si conclude senza l’ausilio degli istituti di credito (78,4%), mentre solo il 21,6% degli investitori ricorre al mutuo bancario. Il dato è rimasto sostanzialmente stabile rispetto ad un anno fa, quando le percentuali si attestavano al 78,8% ed al 21,2%.

Infine, le tipologie più acquistate da chi vuole mettere a reddito sono bilocali e trilocali rispettivamente con il 40,9% ed il 34,7% delle preferenze.

Più informazioni su