laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Ferraioli, Armani e Liguori (PD): «Biglietti del bus gratis agli anziani indigenti»

Più informazioni su

"Un percorso lungo e senza una proposta da parte della Commissione". 

LA SPEZIA – Dobbiamo sottolineare che nella qualità di membri della Commissione Controllo del Comune della Spezia rimaniamo esterrefatti dalle dichiarazioni di alcuni colleghi di minoranza. La Commissione è partita da un ordine del giorno approvato all'unanimità in Consiglio Comunale, votazione che rappresentava la volontà di tutte le forze politiche di arrivare ad una soluzione che desse sollievo ad una parte della popolazione anziana, titolare di pensione sociale o in condizioni d'indigenza. Il percorso è iniziato anche in Commissione in maniera lenta, forse non considerando i costi che si dovevano affrontare per dare seguito integralmente ad un ordine del giorno che seppur approvato non aveva ricevuto il parere degli uffici contabili, parere indispensabile per la copertura finanziaria. Malgrado ciò dopo attente verifiche da parte dell'Assessorato ai Servizi Sociali, si è evidenziato che i Cittadini over 70 che avrebbero potuto usufruire del benefit erano circa 2300 con un costo per l'Amministrazione di circa €.700.000,00 annui. Un costo proibitivo stante l'attuale situazione delle Casse Comunali che avrebbe comportato tagli ad altri capitoli di spesa nel sociale. Fermo restando la volontà di tutti i Commissari di portare avanti forme di benefit a favore degli anziani, titolari di pensione sociale o in condizioni d'indigenza, avevamo manifestato, con altri Commissari, la perplessità su tali costi insostenibili. I Commissari avevano deciso di stringere il campo d'azione a quegli anziani over 75 con I.s.e pari a zero e qualcuno nella minoranza aveva aggiunto anche senza la proprietà dell'auto. Nelle varie riunioni in Commissione si stava cercando, senza polemiche sull'argomento che trovava condivisione, di arrivare alla fine di un percorso e trovare una soluzione che consentisse, come indicato dall'Assessore al Bilancio Alessandro Pollio all'ultimo incontro, una possibile variazione di Bilancio ed un inserimento nel prossimo Bilancio preventivo. Perchè è del tutto evidente che una misura che comporta un impegno di spesa non possa che essere considerata nell'ambito della discussione di bilancio, in quanto non tutte le misure condivisibili politicamente trovano necessariamente la copertura finanziaria. Dobbiamo purtroppo vedere e ne siamo dispiaciuti che come spesso succede la tendenza della minoranza è quella di volere creare polemiche anche su un argomento che non dovrebbe trovare divisioni. Dobbiamo anche sottolineare che a seguito delle evidenze sopra rappresentate, l'Amministrazione sta aspettando una proposta della Commissione riguardante la platea dei Cittadini/beneficiari di tale provvedimento anche perchè diversamente non si capirebbero le motivazione delle ripetute riunioni della Commissione di Controllo.

Più informazioni su