laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Nenad Bjelica: “Abbiamo analizzato gli errori, ma ora bisogna tornare a vincere”

Più informazioni su

Ovviamente in queste tre partite ravvicinate verranno utilizzati più giocatori, già nella partita di martedì contro il Modena molti avranno la loro occasione

LA SPEZIA – La sconfitta di Cesena è stata archiviata e lo Spezia riparte dai 14 punti in classifica aspettando il match di domani pomeriggio contro l’Avellino. I lupi arrivano al “Picco” forti del loro rendimento sempre positivo in casa degli aquilotti. Quest’oggi, come di consueto, il tecnico Nenad Bjelica ha parlato nella conferenza stampa pre gara presso la sala polifunzionale del C.S. “Bruno Ferdeghini“.

In apertura, subito un commento sulla gara di lunedì sera contro il Cesena: “E’ stata una sconfitta dura per tutti, ma è stata una partita in cui abbiamo avuto anche la possibilità di vincere nei primi 40 minuti. Sicuramente potevamo fare di più, ma già martedì ci siamo ritrovati per iniziare la settimana di allenamento con la solita voglia di vincere“.
A Cesena, ma anche a Bari abbiamo giocato molto bene” – ha continuato il mister – “Poi quando abbiamo subito gol, la squadra è stata colpita maggiormente e non abbiamo saputo gestire il momento, per questo le due gare sono andate male. Su questo argomento abbiamo discusso e ci siamo confrontati con tutto lo staff tecnico all’inizio della settimana e sicuramente dobbiamo migliorare“.

Indisponibili e infortunati per il match di domani? “Sicuramente non ci saranno Ciurria, e Tamas per i rispettivi infortuni e Postigo è squalificato. Anche Migliore ieri ha avuto qualche problema, oggi valuteremo le sue condizioni: al suo posto potrebbero giocare Milos o Acampora“.

Tornando alla gara di Cesena, è stato deluso da un reparto o da un calciatore in particolare? “Nessuna delusione particolare, non posso rimproverare nulla alla squadra nei primi minuti, poi ci sono stati degli errori, è vero. Ma si può sbagliare e noi dobbiamo lavorare per migliorare questo aspetto: io sono molto diretto e dico ai miei giocatori quando commettono degli errori; cerco di spiegare loro dove hanno sbagliato in modo da migliorare per il futuro“.

I tifosi qui sono molto caldi e stanno vicino alla squadra, questo non carica i calciatori di troppa responsabilità? “I giocatori sono professionisti e devono sapere sopportare anche la pressione: lo Spezia è una società che sta migliorando di anno in anno e questo ormai lo sanno tutti. Il mister in questo deve essere il primo a cercare l’equilibrio e a trasmetterlo alla squadra. Comunque la vicinanza dei nostri tifosi ci fa solo piacere: noi adesso dobbiamo pensare solo al campo e ad allenarci bene per la partita di domani, poi da domenica penseremo al prossimo impegno“.
Dopo una sconfitta così è normale essere arrabbiati” – ha proseguito Bjelica– “Quello che non tollero è l’indifferenza: se si tiene a ciò che si fa, è normale prendersela e fare di tutto per riscattarsi già dalla partita successiva“.

Con l’assenza di Postigo, ci sarà posto per uno tra Valentini e Piccolo:Si, i centrali difensivi sono entrambi a disposizione; come si è già visto in partite passate, io sostituisco per ruolo, quindi come centrale destro Postigo o Valentini, come centrale sinistro Terzi o Piccolo“.

L’Avellino non ha mai perso al “Picco” e noi tutti abbiamo ancora negli occhi l’ultima partita dello scorso anno: “Pensando alla partita dei play off probabilmente avremmo meritato di più, ma noi ora dobbiamo solo pensare alla gara di domani e scendere in campo con la solita voglia di vincere. Le statistiche sono fatte per essere sfatate, come è successo contro la Ternana, quindi giocheremo per i tre punti“.

I nostri avversari sono molto aggressivi sul campo e coprono bene tutti gli spazi” – ha continuato il tecnico aquilotto – “Potranno schierarsi con il 3-5-2, con il 4-2-3-1 o con il 4-4-1-1, vedremo cosa sceglierà Tesser, ma noi abbiamo il nostro modulo in casa e non cambieremo. Ovviamente in queste tre partite ravvicinate verranno utilizzati più giocatori, già nella partita di martedì contro il Modena molti avranno la loro occasione“.

Infine una battuta sulle voci di un avvicinamento di Volpi alla Sampdoria: “Sinceramente non mi preoccupa questo argomento, devo dire che la squadra non è minimamente toccata da queste notizie. Inoltre non mi compete commentare questo tipo di voci e per questo non ho nulla da aggiungere“.

Giulia Lorenzini – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su