laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Top & Flop di Spezia-Avellino | Catellani magie e sfortuna, Kvrzic che sprecone!

Più informazioni su

Catellani colpisce di tacco, ma Frattali compie il miracolo – Foto Patrizio Moretti 

Partita di grande qualità dell'attaccante spezzino che non riesce a ritrovare la via della rete. Per Kvrzic un'altra gara sotto tono, condita da un brutto errore a pochi passi dalla porta. Nell'Avellino Frattali è decisivo, Insigne si vede poco

LA SPEZIA – Finisce con un pareggio la sfida del “Picco” tra Spezia e Avellino. Il primo sussulto della gara arriva al 4′ con una bella azione dello Spezia: Milos mette in mezzo per Martic che spedisce alto sulla traversa.
Quattro minuti dopo si fanno vedere anche gli ospiti: Jiday di testa batteChichizola, ma il Sig. Pezzuto annulla la rete per fallo del centrocampista campano.
Al 12′ sugli sviluppi di un corner, dopo una mischia in area, ci prova Terzidall’area piccola, ma Bastien devia sulla linea di porta.
Passano cinque minuti e la splendida azione offensiva dello Spezia sulla destra si conclude con un colpo di tacco di Catellani che fa esaltare Frattali in una bellissima parata.
Ancora Spezia in avanti al 24′ con un bel cross di Milos, ma il colpo di testa diCalaiò viene deviato con la punta delle dita dal numero 1 dell’Avellino.
Al 37′, sempre dalla fascia sinistra, Milos mette in mezzo un pallone invitante per la girata di Kvrzic, che spedisce di pochissimo a lato.
Dopo l’assoluto dominio degli aquilotti, al 41′ sono gli ospiti a passare in vantaggio, sugli sviluppi di un corner dalla sinistra, grazie al colpo di testa diJiday. La ripresa inizia con gli ospiti in avanti: al 59′ Bastien va vicino al raddoppio, ma Chichizola para in due tempi.
Al 65′ si fa vedere in avanti lo Spezia: Catellani mette in mezzo dalla destra eSitum piazza un piatto destro parato agevolmente da Frattali.
Due minuti dopo è Visconti a far tremare il “Picco” con una punizione velenosa deviata in corner da Chichizola.
Al 79′ arriva il pareggio dei padroni di casa grazie ad un preciso colpo di testa diNenè, che salta più in alto di tutti e batte Frattali.
Due minuti dopo è Gavazzi a far gelare il “Picco“, colpendo di destro la parte alta della traversa.
Al 40′ l’assedio dello Spezia continua e stavolta è Catellani a colpire la traversa in scivolata, sul suggerimento di Nenè.
Dopo questo pareggio, ecco i nostri TOP E FLOP.

TOP SPEZIA: CATELLANI – Il numero 10 aquilotto offre un’ottima prestazione quest’oggi ed è il più pericoloso degli uomini di Bjelica: nella prima frazione di gioco, Frattali gli nega la gioia del gol con una parata strepitosa, mentre nella ripresa colpisce una traversa clamorosa che sarebbe valsa la vittoria aquilotta. Forse la miglior gara dall’inizio del campionato per l’attaccante bianco.

FLOP SPEZIA: KVRZIC – Gara in ombra per l’esterno bosniaco che non sembra mai entrare in partita. Nella prima frazione di gioco ha tra i piedi la palla del vantaggio, ma la sua girata termina di poco a lato rispetto alla porta difesa da Frattali. Un solo guizzo in un’ora di gioco, troppo poco per quello che ci si aspetta da un giocatore dalle spiccate doti offensive come lui.

TOP AVELLINO: FRATTALI – Il portiere dell’Avellino è nettamente il migliore tra i suoi: nel primo tempo compie tre veri e propri miracoli, salvando la propria porta e il risultato. Anche nelle ripresa dà sicurezza alla squadra, compiendo un paio di interventi fondamentali per mantenere il risultato sul pareggio.

FLOP AVELLINO: INSIGNE – Gara complicata per l’attaccante irpino: nella prima frazione si fa vedere poco in avanti. Non riesce a trovare la giusta posizione e a rendersi pericoloso; viene poi sostituito all’intervallo da mister Tesser per un cambio tattico.

Giulia Lorenzini – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su