laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Sopralluogo al gate out: confermato il problema della sicurezza I tecnici propongono palliativi

Più informazioni su

Cna Fita, Confartigianato Trasporti, Trasporto Unito

LA SPEZIA – Sabato mattina il Presidente dell'AP Lorenzo Forcieri ha risposto all'appello delle associazioni Cna Fita, Confartigianato Trasporti, Trasporto Unito contro l’apertura del Gate Out previsto dalla ordinanza n. 102/2015.

Il Presidente Lorenzo Forcieri e il direttore dell'Agenzia delle Dogane Ezio la Tassa hanno effettuato un primo sopralluogo con i rappresentanti degli autotrasportatori. Il presidente ha ascoltato e condiviso le preoccupazioni  della categoria ed ha organizzato un sopralluogo che è avvenuto stamani alla presenza dei tecnici dell'Autorità Portuale, la Salt, Lsct, Agenzia delle Dogane, ecc

Il sopralluogo e l'interessamento degli enti che ringraziamo confermano le nostre preoccupazioni sul problema da noi sollevato della sicurezza del gate out.

Cna Fita, Confartigianato Trasporti, Trasporto Unito hanno evidenziato ai tecnici che oltre ai mezzi pesanti e alle auto, anche i pullman dei croceristi – sinora non considerati – utilizzano il pericoloso innesto stradale per uscire dal porto.

I tecnici hanno proposto interventi per favorire la visibilità dei mezzi pesanti ed evitare incidenti: il posizionamento di uno specchio, delle barriere jersey che prolunghino la linea di canalizzazione del traffico, uno stop per le auto, segnaletica luminosa sulla rampa da Lerici, la rimozione dell'autovelox sul raccordo per favorire la visibilità nell'innesto e lo stazionamento di guardie giurate della Lince.

Alla luce di ciò Cna Fita, Confartigianato Trasporti, Trasporto Unito confermano il giudizio di pericolosità del nuovo gate out soprattutto nel tratto di innesto con la rampa autostradale proveniente da Lerici all'entrata nel raccordo autostradale.

Per le altre problematiche: il problema dei contenitori vuoti e i caselli per la documentazione doganale le associazioni che rappresentano i trasportatori auspicano al più presto un tavolo con Lsct.

Più informazioni su