laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Comandante Alberto Pagliai: «Solo un caso di omonimia»

Più informazioni su

LA SPEZIA – Con riferimento all’articolo riportato da un quotidiano nell’odierna cronaca locale dal titolo  GUIDAVA IN STATO DI EBBREZZA DENUNCIATO UN VIGILE URBANO  si precisa che lo scrivente Comando facendosi cenno al fatto che il vigile urbano prestava servizio c/o il Comando stesso, immediatamente espletava doverose verifiche anche ai fini dei conseguenti atti. Interpellato l’organo accertatore della violazione nell’ambito dei rapporti collaborativi esistenti, si poteva appurare che nelle circostanze di tempo e di luogo indicate nell’articolo di stampa veniva effettivamente sanzionato in via amministrativa (quindi non fatto oggetto di denuncia) cittadino italiano omonimo di agente di polizia municipale in servizio c/o lo scrivente Comando di professione operaio, di 3 anni più anziano dell’agente di PM omonimo e a differenza di quest’ultimo non residente nella provincia della Spezia. Alla luce delle risultanze lo scrivente Comando deve ritenere il citato articolo destituito di fondamento nonchè lesivo della dignità del Corpo della Polizia Municipale e tale da ostacolarne il quotidiano lavoro a tutela della legalità anche nell’ambito della circolazione stradale.

Il Comandante Dott. Alberto Pagliai

Più informazioni su