laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

La Tarros sconfigge i fantasmi… ed il Vado

Più informazioni su

I bianconeri sono completamente diversi da quelli di tre settimane fa: concentrati, determinati e compatti vincono nettamente e raggiungono il Sarzana in vetta alla classifica

Bisogna saper imparare dai propri errori e la Tarros è riuscita a farlo: bisognava cancellare i due brutti quarti giocati sul parquet di Vado tre settimane fa e i bianconeri lo hanno fatto, nell'unico modo possibile, ovvero con una prestazione che ha dimostrato che quei venti minuti sono stati solo un passo falso. Ma non solo: la Tarros ha dimostrato di essere cresciuta molto, sia sotto il profilo mentale, che dal punto di vista del gioco, in particolare in difesa.
 
“Siamo venuti a Vado molto determinati e siamo scesi sul parquet con il piglio giusto” – sottolinea il Presidente bianconero Danilo Caluri – “I due quarti giocati qui tre settimane fa sono stati davvero una scossa: sapevamo di non poter sbagliare di nuovo e devo dire che stavolta abbiamo avuto un atteggiamento completamente diverso. Penso che la squadra stia dimostrando di crescere, partita dopo partita; stiamo andando tutti nella stessa direzione. Questa è una formazione che sta continuamente migliorando e che si dimostra sempre più compatta. Non posso che essere soddisfatto, non solo per la partita di questa sera, ma per tutto il percorso che stiamo facendo”.
 
Soddisfatto anche il coach bianconero Massimiliano De Santis che, a sua volta, sottolinea i passi in avanti che sono stati fatti e quelli che restano ancora da fare: “Stiamo crecsendo progressivamente: ogni partita facciamo un passo in avanti.Questa sera credo che abbiamo fatto vedere miglioramenti anche in difesa: del resto se i nostri avversari sono riusciti a segnare solo 58 punti vuol dire che abbiamo contenuto bene, anche se dobbiamo ancora oliare certi meccanismi. Oggi serviva davvero vincere, non solo per guadagnare altri due punti, ma anche per scacciare i fantasmi che ci perseguitavano dopo i due quarti giocati qui ad inizio ottobre. Anche stavolta nella prima parte di gara, come dimostrano i parziali, abbiamo fatto un po' di fatica, ma nulla a vedere, assolutamente, con l'altra volta”.

La cronaca del match, infatti, vede padroni di casa ed ospiti molto vicini sino alla pausa lunga, poi il volto della partita, sul fronte punteggio, cambia nettamente, con i bianconeri che staccano gli avversari e dilagano, sino al +26 che si registra alla sirena. La Tarros inanella così la quinda vittoria consecutiva: 5 successi in 5 gare, un percorso netto che permette agli uomini di Presidente Caluri di balzare in testa alla classifica, in coabitazione con il Sarzana.
 
Tarros di nuovo sul parquet domenica 1 novembre; sarà ancora una volta una trasferta: destinazione Ovada per affrontare il Red Basket.

AZIMUT POOL 2000 VADO:- SPEZIA BASKET CLUB TARROS: 58-84 (12-13; 32-35;46-60)
 
AZIMUT POOL 2000 VADO: Cognigni 15, Lentini 2, Olowu 6, Prezioso 0, Vallefuoco 10, Cerisola 0, Dzigal 6, Simic 11, Milosevic 8, Brichetto 0. Coach: Prati
 
SPEZIA BASKET CLUB TARROS: Delibasic 14, Cota 21, Pipolo 2, Santoni 19, Fazio 0, Caluri 0, Mozzi 6, Ferrari 2, Marchini 18, Leporati 2. Coach: Massimiliano De Santis  

Più informazioni su