laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Sottoscritta la convenzione per la realizzazione del nuovo distaccamento portuale VV.F. della Spezia

Più informazioni su

LA SPEZIA – Venerdì 23 ottobre 2015, il  Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco della Spezia Ing. Calogero Daidone ha sottoscritto una convenzione con l’Autorità Portuale della Spezia e la Soc. La Spezia Container Terminal per la realizzazione della nuova sede che ospiterà il distaccamento portuale dei VV.F. della Spezia.

La nuova sede sorgerà all’interno dell’area portuale della Spezia, in posizione baricentrica all’interno del “Golfo dei Poeti”, e tale da garantire, rispetto all’esistente sede, una maggiore riduzione dei tempi di intervento sia all’interno che all’esterno dell’area portuale.

La convenzione, sottoscritta in data 21 ottobre 2015 presso la sede dell’Autorità Portuale tra il Comandante Provinciale Ing. Daidone, il Presidente dell’Autorità Portuale Dott. Forcieri e l’Amministratore Delegato di La Spezia Container Terminal, Michele Giromini , è frutto di uno studio sinergico, tra le istituzioni interessate, mirato a coniugare le esigenze dell’adeguamento tecnico funzionale dell’area del porto della Spezia oggetto dell’intervento con l’espletamento del soccorso tecnico urgente affidato al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco in ambito portuale e relative dipendenze.

Il Presidente dell’Autorità Portuale ha voluto sottolineare l’importanza della convenzione, con la quale viene saldamente vincolato il legame costruttivo instaurato con il Comando e che, nel contempo, viene definito il nuovo assetto dell’area portuale con ricadute positive in termini di sicurezza sul  traffico navale e crocieristico in particolare, che vede la presenza di passeggeri con punte che sfiorano le 800.000 visite all’anno.

Oltre alla struttura, sarà realizzata anche la darsena che ospiterà il naviglio di soccorso dei Vigili del Fuoco con notevoli migliorie collegate alla sicurezza del personale e alla gestione delle motobarche stesse.

Nell’anno 2016 dovrebbe essere posta la prima pietra per realizzare il distaccamento.

Più informazioni su