laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Concerti a Teatro

Più informazioni su

Stagione 2015/2016 – Teatro Civico La Spezia

LA SPEZIA – Saranno otto gli appuntamenti della nuova Stagione 2015/2016 di Concerti a Teatro, promossi dalla Fondazione Carispezia al Teatro Civico della Spezia da novembre a maggio.
 
Giunto alla terza edizione, il cartellone proposto dalla Fondazione presenta due appuntamenti in più rispetto allo scorso anno e un programma ricco e variegato – ripartito fra recital solistici, formazioni cameristiche ed ensemble strumentali – che coinvolgerà il pubblico in un "viaggio musicale" attraverso autori, generi e programmi diversi, sempre all'insegna della qualità artistica.
 
Per la prima volta si esibirà un’orchestra sinfonica in un concerto realizzato in coproduzione con la Fondazione Pistoiese Promusica. L’Orchestra Leonore inaugurerà infatti la Stagione e vedrà come solista il trentenne pianista ucraino Alexander Romanovsky, Premio Busoni nel 2002.
 
L’attenzione per le giovani promesse – tra cui Beatrice Rana, giudicata da Martha Argerich come uno dei pianisti più interessanti della nuova generazione – si affianca alla presenza di interpreti di solida e brillante fama nel panorama concertistico internazionale, come il pianista russo Arcadi Volodos, virtuoso con un’eccezionale abilità tecnica, considerato uno dei pianisti di riferimento del nostro tempo.
 
Il programma prevede inoltre un'incursione nella musica contemporanea con un appuntamento fuori abbonamento dedicato all'artista Gianluca Lerici, in arte “Professor Bad Trip”, celebrato nel decennale della sua scomparsa attraverso le opere a lui dedicate dal compositore Fausto Romitelli.
 
Quest’anno il cartellone prevede anche un concerto di Natale gratuito, realizzato con il contributo di Carispezia – Gruppo Cariparma Crédit Agricole, con protagonista Raphael Gualazzi (prenotazione obbligatoria alla biglietteria del Teatro Civico).
 
Oltre ai concerti serali nel teatro cittadino, prosegue anche l’attività di formazione e divulgazione attraverso gli “Incontri Musicali” – tre appuntamenti che propongono occasioni di ascolto, confronto e approfondimento della cultura musicale e di alcuni autori, anche attraverso un approccio multidisciplinare – e le “Guide all’ascolto” per raccontare e approfondire compositori e musiche prima dei concerti.
 
Anche per questa stagione la Fondazione ha deciso di mantenere una politica di contenimento del costo dei biglietti per incentivare la partecipazione del pubblico, con particolare riguardo alle giovani generazioni. Il prezzo massimo del biglietto sarà di 15 euro e sono previste una serie di agevolazioni per diverse categorie di pubblico (giovani under 26, studenti, adulti over 65, gruppi organizzati, abbonati al Teatro Civico, associazioni di legge).  
 
La campagna abbonamenti avrà inizio venerdì 30 ottobre: 70 euro è il costo massimo per sei concerti, 50 euro il costo riservato per i giovani under 26, gli over 65, i gruppi organizzati, le associazioni di legge e per gli abbonati alla stagione di prosa del Teatro Civico e 25 euro per gli studenti.
 
Sempre dal 30 ottobre inizierà la prevendita per tutti i concerti, presso il Teatro Civico e il Circolo Culturale Fantoni alla Spezia; dalla stessa data l’acquisto potrà essere fatto anche online sul sito www.vivaticket.it.
 
I concerti
 
Direzione artistica: Miren Etxaniz
 
Il primo appuntamento della Stagione, il 27 novembre, porterà in scena l’Orchestra Leonore e il pianista Alexander Romanovsky, sotto la direzione di Daniele Giorgi. Voluta e promossa dalla Fondazione Pistoiese Promusica, l’Orchestra Leonore nasce nel 2014 e riunisce musicisti eccellenti attivi in prestigiosi ambiti cameristici e con esperienze in importanti orchestre europee. Violinista, compositore e direttore d’orchestra, Daniele Giorgi è responsabile della programmazione artistica della Stagione Sinfonica della Fondazione Pistoiese Promusica.
Nato in Ucraina nel 1984, il solista Alexander Romanovsky vince a soli 17 anni il Concorso Busoni di Bolzano. Si è esibito con orchestre internazionali, tra cui la New York Philharmonic, la Chicago Symphony e la Royal Philharmonic.
In programma il Concerto n.1 per pianoforte e orchestra di Chopin e la nota sinfonia n. 3 “Scozzese” di Mendelssohn.
 
Seguirà, il 10 dicembre, un appuntamento speciale fuori abbonamento: un concerto di Natale gratuito (con prenotazione obbligatoria) che vedrà protagonista Raphael Gualazzi, la cui ricerca musicale si estende anche al campo del jazz, del blues e della fusion. Primo premio nella categoria Giovani a Sanremo nel 2011 e vincitore di numerosi premi italiani e internazionali, nel 2013 viene scelto da Fabio Fazio per curare la colonna sonora dell’undicesima edizione di “Che tempo che fa”. Alla Spezia presenterà il suo progetto Jazz Me Up al piano solo.
 
Il calendario dei concerti proseguirà nel 2016 con un altro appuntamento fuori abbonamento, questa volta dedicato ad alcune delle più affascinanti figure dell’avanguardia artistica italiana, la cui ricerca sperimentale ha segnato una tappa fondamentale nell’evoluzione delle arti grafiche e della musica contemporanea. In scena, il 26 gennaio, un omaggio all’artista spezzino Gianluca Lerici, in arte Professor Bad Trip, celebrato in occasione del decennale della sua scomparsa attraverso le opere a lui dedicate da Fausto Romitelli – fra i più visionari compositori della sua generazione. Ad eseguirle sarà l’Eutopia Ensemble, orchestra formata nel 2012 da musicisti di formazione classica, strumentisti e compositori, tuttora in residenza presso il Teatro della Tosse di Genova. In programma per l’occasione anche TrashTvTrance, brano per chitarra elettrica, eseguito da uno dei maggiori interpreti delle composizioni di Romitelli, il chitarrista svizzero Gilbert Impérial.
 
Il 2 febbraio sarà la volta del pianista Arcadi Volodos: erede della grande tradizione russa, virtuoso con un’eccezionale abilita? tecnica e una profonda introspezione interpretativa, è considerato uno dei pianisti di riferimento del nostro tempo. "Non avrei mai voluto diventare un pianista professionista. Neppure pensavo di diventare un musicista". Invece, nel 1996, al direttore artistico della Sony Classical bastano tre minuti di audizione per scritturarlo: dal suo debutto nello stesso anno alla Carnegie Hall di New York prende il via la sua eccezionale carriera, che lo ha visto esibirsi nelle più importanti sale da concerto e con le migliori orchestre del mondo. In programma una selezione di opere di Brahms e Schubert per un recital che si preannuncia come uno degli appuntamenti imperdibili di Concerti a Teatro.
 
Il quinto appuntamento in cartellone (25 febbraio) porterà in scena il Signum Saxophone Quartet (Blaž Kemperle, Erik Nestler, Alan Lužar, David Brand), ensemble di giovani musicisti internazionali che, dalla sua formazione nel 2006, ha conquistato il pubblico delle metropoli musicali con un repertorio ampio e una carica di dinamismo ed entusiasmo, riversato anche nella passione per l’educazione dei giovani, cui è rivolto il progetto formativo “Rhapsody in school”. In programma musiche di Glazunov, Ligeti, Barber e Gershwin.
Il 16 marzo si esibirà la pianista Beatrice Rana con il Quatuor Modigliani. A soli ventidue anni, Beatrice Rana si è già imposta nel panorama musicale internazionale, ricevendo numerosi riconoscimenti fra cui il “Premio del Pubblico” al prestigioso concorso pianistico internazionale “Van Cliburn”, suggello del rapporto intenso formatosi fra questa giovanissima virtuosa e i suoi ascoltatori. La sua intensa interpretazione sarà affiancata dal Quatuor Modigliani (Philippe Bernhard – violino, Löic Rio – violino, Laurent Marfaing – viola, François Kieffer – violoncello), uno
 
dei più importanti quartetti d’archi nel panorama musicale odierno. In programma composizioni fra le più suggestive della produzione cameristica romantica di Schumann: il Quartetto e Quintetto per pianoforte.
Il 9 aprile sarà la volta dell’ensemble London Brass, storica formazione d’ottoni riconosciuta per la straordinaria virtuosità. Assemblando varie esperienze musicali, dalla musica classica al jazz, si sono esibiti nelle maggiori sale da concerto del mondo. Nel 2002, in occasione della celebrazione del “Queen's Jubilee”, hanno suonato, in diretta radiofonica mondiale, dalla St. Paul’s Cathedral di Londra. Proporranno, in occasione del trentennale della loro formazione, un programma che spazia dal rinascimentale Gabrieli alla musica jazzistica di Duke Ellington.
 
Chiuderà il calendario dei Concerti a Teatro, il 10 maggio, l’esibizione di Enrico Bronzi, violoncello concertante, con l’Ensemble d’Archi della Spezia. Fondatore del Trio di Parma, Bronzi ha conquistato il mondo musicale internazionale grazie alla sua affermazione nel 2001 al Concorso Rostropovich di Parigi, che gli ha aperto le porte a collaborazioni con artisti del calibro di Martha Argerich, Gidon Kremer e Claudio Abbado.
L’Ensemble d’Archi della Spezia, formazione composta da musicisti diplomati al Conservatorio musicale cittadino, è nata nel 2014 su impulso della Fondazione Carispezia per offrire ai giovani del territorio opportunità di confronto e collaborazione con artisti internazionali, tra cui, nelle precedenti edizioni, Richard Galliano e Ramin Bahrami. L’appuntamento offrirà un’importante occasione di formazione ai musicisti dell’Ensemble, che per tre giorni prenderanno residenza al Teatro Civico con Bronzi in preparazione del concerto. In programma musiche di Haydn e Mozart.
 
Tutti i concerti avranno inizio alle ore 21.00.
 
Incontri Musicali
 
Giovedì 21 gennaio – ore 18.00
Spazio 32 – via D. Chiodo 32, La Spezia
La musica di Professor Bad Trip
Preparazione all’ascolto dell’opera “Professor Bad Trip” di Fausto Romitelli e focus sulla figura del compositore con Vincenzo Santarcangelo, professore dell’Università di Torino e autore del libro “Have your trip” su Romitelli, Matteo Manzitti e Stefano Guarnieri, rispettivamente direttore e vicedirettore artistico dell’Eutopia Ensemble.
 
Venerdì 26 febbraio – ore 10.00 – Conservatorio di musica “G. Puccini” – via XX Settembre 34, La Spezia
Masterclass Signum Saxophone Quartet
Il Signum Saxophone Quartet terrà una masterclass di quartetto di saxofoni e musica da camera.
 
Giovedì 7 aprile – ore 18.00 – Fondazione Carispezia – via D. Chiodo 36, La Spezia
Tra nostalgia e desiderio: Schubert
Incontro con Emanuele Ferrari, pianista e ricercatore di musicologia e storia della musica presso l’Università di Milano-Bicocca, protagonista delle serie di lezioni-concerto trasmesse sul canale Sky Classic HD. Attraverso un nuovo approccio alla musica, che unisce la magia di un’esibizione all’emozione di una visita guidata, Ferrari condurrà i partecipanti in un percorso conoscitivo e di approfondimento del brano Klavierstück D 946 n. 2, arricchito da poesie, letture e immagini.

BIGLIETTI
1° Settore Platea, Barcacce, Palchi 1° ordine, 2° Settore Platea
Intero € 15,00 – Ridotto € 10,00
1° Settore Galleria, 2° Settore Galleria, Palchi 2° Fila, Palchi 3° Fila
Intero € 10,00 – Ridotto € 8,00 – Studenti € 5,00
 
ABBONAMENTO 6 CONCERTI
(Eutopia Ensemble e Raphael Gualazzi fuori abbonamento)
1° Settore Platea, Barcacce, Palchi 1° ordine, 2° Settore Platea
Intero € 70,00 – Ridotto € 50,00 – Studenti € 25,00 – Abbonati Teatro Civico € 50,00
 
BIGLIETTI EUTOPIA ENSEMBLE (fuori abbonamento)
1° Settore Platea, Barcacce, Palchi 1° ordine, 2° Settore Platea
Intero € 15,00 – Ridotto* € 10,00
1° Settore Galleria, 2° Settore Galleria, Palchi 2° Fila, Palchi 3° Fila
Intero € 10,00 – Ridotto* € 8,00 – Studenti € 5,00
 
Ridotto: giovani under 26 anni, adulti over 65 anni, associazioni di legge,
gruppi organizzati di oltre 15 persone
 
*riservato anche agli abbonati a Concerti a Teatro
 
Previsto diritto di prevendita
 
BIGLIETTERIA
Teatro Civico
via Fazio 45 e via Carpenino, La Spezia, tel. 0187 757075
(lunedì-sabato 8.30-12.00 / mercoledì 16.00-19.00)
Circolo Culturale Fantoni
corso Cavour 339, La Spezia, tel. 0187 716106
(martedì-venerdì 9.30-13.00 e 16.00-19.30)
Online
www.vivaticket.it
 
INFO
Fondazione Carispezia
tel. 0187 77230
www.fondazionecarispezia.it / Facebook: FondazioneCarispezia / Twitter: @FondCarispezia

Più informazioni su