laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Luci e fuochi di fede e passione nel Presepe di Manarola

Più informazioni su

Martedi 8 dicembre l’accensione della più grande natività del mondo. All’accensione parteciperà il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti

MANAROLA – Anche quest’anno  saranno i fuochi artificiali , in una particolare scenografia silenziosa, ad  accendere,  martedì    8 dicembre 2015,  a Manarola, nel Parco Nazionale delle Cinque Terre,  il presepe  luminoso realizzato da 54 anni   da Mario Andreoli, organizzato dal Parco  , con il patrocinio della Regione Liguria.

15 mila luci di speranza che illumineranno la più grande natività del mondo con oltre 250 figure realizzate con materiali poveri e riciclati, che in poche ore farà il giro del mondo  dei media e della rete.

L’accensione delle 15 mila luci del presepe  è in programma alle 17,30,  insieme con gli intrecci colorati dei fuochi del pirotecnico genovese Francesco Setti, lanciatI  da diverse postazioni della collina  delle Tre Croci.
All’appuntamento natalizio delle Cinque Terre, con il presidente del Parco nazionale  delle  Cinque Terre Vittorio Alessandro e le altre autorità, parteciperanno il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e l’assessore all’Ambiente Giacomo Giampedrone.

La giornata comincerà alle 15, con l’arrivo a Manarola del treno speciale organizzato dall’assessorato ai Trasporti della Regione Liguria con Trenitalia, in collaborazione con la Consulta per la tutela dei diritti della persona disabile e l’associazione Fa.Di.Vi. L’arrivo del treno sarà salutato dalla banda musicale di Migliarina diretta dal maestro Gabriele Castellani.

Nella piazza antistante la chiesa di San Lorenzo, nel pomeriggio , è in programma il concerto della Corale Polifonica Santa Maria di Bogliasco e la rappresentazione della Natività con i costumi arabi dell’epoca curata dal Gruppo animazione di Varazze e la fiaccolata  organizzata dal Cai della Spezia.
Nel piazzale della chiesa, sarà aperto uno stand gastronomico  con panini, focacce   frittelle delle “Ragazze di Lago” (Sori) e di Fa.Di.Vi.

Più informazioni su