laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Al Don Bosco Teatro per beneficenza: “Pensione ‘o Marechiaro”

Più informazioni su

LA SPEZIA – Martedi 22 Dicembre al Teatro Don Bosco di via Roma alle ore 21,15 la Compagnia Teatrale “Il Retroplaco” metterà in scena la commedia in due atti “Pensione 'o Marechiaro” di Valerio Di Piramo a scopo totalmente benefico a favore dell'Associazione “Tiroidenonsolo”.
 
Già lo scorso anno la Compagnia aveva proposto due atti unici sempre per dare un contributo alla Tiroidenonsolo.
 
L'incasso di allora, pur con una ottima rispondenza di pubblico, non era stato però sufficiente per lo scopo che la stessa Associazione si era prefissata: l'acquisto di un ecografo per il reparto ospedaliero di endocrinologia guidato dal dottor Mario Cappagli.
 
C'è però ancora bisogno di un intervento e allora quelli del Retropalco, che nel Maggio scorso avevano ottenuto larghi consensi presentando “Pensione 'o Marechiaro”, ripetuta a Padivarma in agosto, non c'hanno pensato su e, ripresi i copioni in mano, si apprestano a dare il loro contributo a questa nobile iniziativa.
 
E' già iniziata la prevendita dei biglietti e si prevede il tutto esaurito, non solo per vedere all'opera i “teatranti” dei Salesiani, quanto per raccogliere più fondi possibili per riuscire a raggiungere lo scopo dell'Associazione.
 
Anche il gruppo “Amici di Don Bosco” ha voluto dare il suo patrocinio per l'iniziativa benefica: sicuramente il popolo degli ex oratoriani si attiverà per propagandare l'evento.
 
Oltretutto il lavoro di Di Piramo è veramente spassoso.
Garanzia di due ore di sane risate che di questi tempi non fanno davvero  male e certezza che l'impegno delle attrici e degli attori coordinati da Umberto Bordino sarà molto apprezzato.
 
I due atti di questa commedia si svolgono nella portineria di una pensioncina a due stelle alla periferia della nostra città (immaginiamo all'inizio del quartiere Fossitermi-Chiappa) a conduzione famigliare.
 
Già il titolo “Pensione 'o Marechiaro” dovrebbe chiarire che è gestita da una semplice e simpatica famiglia di napoletani.
 
Avventori di ogni genere movimenteranno la scena in un crescendo comico che avrà un epilogo credibile e avvincente.
 
Il biglietto d'ingresso costa solo 5 euro (fino ai 12 anni ingresso gratuito), motivo in più per unire l'utile al dilettevole.
 
Questi i personaggi e gli interpreti :

Gennaro il proprietario della pensione     Raffaele INSABATO
Annunziata, la moglie                                 Giovanna GHEZZI
Crocifissa, la sorella di Annunziata          Lorena PICCIATI
Carla Altomiri, milanese                            Cristina BORDINO
Mario Altomiri, suo marito                         Giovanni GALLO
Il Professore di lettere e scrittore             Paolo LO GIUDICE
La Contessa, nobile decaduta                   Luciana MARIANELLI
Suor Teresa religiosa                                 Aurora TORRENTE
Suor Angela religiosa                                Simonetta TUBEROSO
Il Sultano di Scassàt                                  Rudy MORETTINI
Il segretario del Sultano                            Leonardo D'ANGELO
Pulcinella                                                    Franco TOSCANO
 
Regia di Umberto BORDINO

Più informazioni su