laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Tanti progetti intorno agli Shelley

Più informazioni su

Se ne è parlato durante un incontro nella sala consiliare di Lerici

LERICI – Le figure di Mary e Percy Shelley sono state degnamente ricordate durante un incontro organizzato nella sala consiliare di Lerici dalla scrittrice e artista Carla Sanguineti da anni impegnata nella ricerca intorno ai due grandi poeti e fondatrice dell’Associazione Amiche e amici di Mary Shelley. Per l’occasione è stato presentato un video realizzato nel 2014 dalla Società delle letterate presieduta da Silvia Neonato. Grande e impegnativo il lavoro svolto finora, in gran parte frutto del volontariato di tanti appassionati.


La Sanguineti ha ripercorso le ultime tappe: dopo il convegno di tre giorni a Viareggio nel 2014, quest’anno è stata la volta dei Percorsi Shelleyani a Bolano con la presentazione del romanzo di Mary dal titolo Valpurga, a dimostrazione che la scrittrice non si occupò solo di horror col Frankestein (partorito in Svizzera in seguito ad una scommessa tra lei, Byron, e Polidori) ma anche d’altro. In Valpurga c’è testimonianza di una visione profetica sulla morte in mare di Percy, come tante furono le visioni dei tre scrittori che da Pisa, dove avevano trovato un tranquillo rifugio, si trasferirono a San Terenzo, a Villa Magni, folgorati dalla bellezza del luogo. Tanti gli aneddoti raccontati dalla Sanguineti e dalla Neonato che si sono tra l’altro adoperate per affiggere una targa nella villa di Albaro dove soggiornò Mary per un anno dopo la morte del marito.


Da tutto ciò è nato l’intento di realizzare un progetto, abbandonato nei cassetti delle passate giunte, per dare forma a manifestazioni (percorsi letterari, convegni e quant’altro) nell’ambito del turismo culturale che potrebbe dare linfa vitale alla valorizzazione dei nostri luoghi stupendi. La Sanguineti ha ricordato anche il suo progetto di realizzare un museo multimediale dedicato agli Shelley nel castello di San Terenzo che il sindaco sta cercando di riportare sotto la “protezione” del Comune. E proprio il sindaco Paoletti, che ha assistito a tutta la presentazione, ha annunciato che sono in corso contatti col Comune di Viareggio per una sinergia comune nell’ottica della realizzazione di eventi di rilievo intorno ai due scrittori. Non solo perché occorrono finanziamenti in modo da non lasciare tutto nelle mani dal volontariato, ma anche per dare più ampio respiro ai progetti. Il sindaco inoltre ha fatto presente che sono in corso contatti con la città natale di Percy per un gemellaggio. Tutte idee “in nuce” che potrebbero davvero polarizzare intorno agli Shelley eventi di rilievo per vitalizzare il turismo culturale come avviene in tante città. Le buone intenzioni ci sono. Ora occorre metterle in pratica.

Simona Pardini

Più informazioni su