laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Carispezia soffre contro Empoli, le spezzine comunque imbattute

Più informazioni su

LA SPEZIA – “Dopo Palermo e Viareggio, Empoli è stata una delle partite più sofferte” le parole del coach Corsolini. Infatti le ragazze di Spezia hanno affrontato per la prima volta una gara difficile in casa. Le prime 10 protagoniste della partita sono Aldrighetti, Reke, Costa, Granzotto e Linguaglossa per la formazione spezzina, Rosellini, Gimignani, Fabbri, Casella e Balestri per quella di Empoli. Basket Rosa Empoli inizia con una difesa aggressiva e con il recupero di molti possessi, tuttavia in attacco il ritmo è piuttosto lento e le ragazze trovano il canestro solo a pochi secondi dallo scadere dei 24. Spezia attacca velocemente e Reke segna molto pochi secondi dall’inizio delle azioni. La Carispezia prende molti rimbalzi difensivi ma Empoli ruba tanti possessi durante le azioni d’attacco spezzine. Spezia inizia a sbagliare tanti tiri e a metà quarto il punteggio è di (Spezia) 7-3 (Empoli). L’USE concede molti tiri liberi alla Carispezia che termina il tempo 19-10. Il secondo quarto non inizia al meglio per le padrone di casa che continuano a perdere palloni e fatica a trovare la via del canestro. A tre minuti dall’inizio del tempo Spezia è avanti di sole 4 lunghezze ma Reani scende in campo e aumenta il distacco spezzino. Tuttavia la difesa della Carispezia non è molto efficace e Empoli mette a segno tiri da tre e da sotto. Le ragazze di Spezia sembrano riprendersi e a metà quarto il vantaggio è di 9 punti ma dura poco perché Empoli batte facilmente la difesa spezzina e a metà gara il tabellone segna un punteggio di 36-32. Buona reazione da parte della Carispezia all’inizio del 3° periodo, nel quale la difesa spezzina è più aggressiva e Basket Rosa fatica a trovare il canestro. Anche in attacco Spezia collabora di più e gioca più velocemente portando la squadra avanti di 10 punti a 4 minuti dall’inizio. Entrambe le squadre giocano buone azioni ma Spezia conclude il quarto sempre in vantaggio di 10 lunghezze (54-44).  Durante gli ultimi 10 minuti di gioco, Spezia rimedia alle perdite di possesso recuperando tutti i rimbalzi difensivi e offensivi, e attaccando velocemente con un buon uso degli spazi. Empoli segna forse un po’ troppo da sotto ma la Carispezia continua a recuperare palloni e nonostante i 5 falli che hanno costretto Reani (autrice di 20 punti) a uscire dal campo, le padrone di casa concludono la gara con un vantaggio di 16 punti. [19/10-36/32-54/44-71/55]

“Non siamo riuscite a tenere l’uno contro uno e abbiamo sbagliato in difesa” dice Marta Granzotto “Il risultato è comunque importante, anche se dobbiamo migliorare”. Marco Corsolini aggiunge “E’ normale avere un leggero calo ogni tanto. Non possiamo pretendere di giocare bene 26 partite su 26. Dobbiamo sol essere più precisi in difesa”. Laura Reani, MVP della partita, conferma le parole della compagna e del coach “Abbiamo iniziato con una difesa meno aggressiva del solito, ma in spogliatoio il coach con le sue parole ci ha dato la forza di rientrare in campo.”

Carispezia: Algrighetti, Corradino 6, Alesiani, Reke 17, Ardoino 1, Costa 2, Granzotto 12, Linguaglossa 5, Tosi n.e., Caldaro 4, Valente 2, Reani 20. [All.re Marco Corsolini]

Scotti USE Rosa Empoli: Rosellini 13, Gimignani 8, Manetti, Sesoldi 11, Fabbri 4, Pochobradska n.e., Casella 2, Fabbri 12, Van Der Wardt 4, Balestri, Cinotti 1. [All.re Alessio Cioni]

Arbitri: Meloni (Salsomaggiore), Capponi (Spezia)

Più informazioni su