laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Kurdistan 2015-Italia 1943 | Il coraggio delle donne nella resistenza all’Isis e al nazifascismo

Più informazioni su

LA SPEZIA – Giovedì 10 dicembre alle ore 17,30 nei locali del circolo arci origami si svolgerà l'incontro KURDISTAN 2015-ITALIA 1943. IL CORAGGIO DELLE DONNE NELLA RESISTENZA ALL'ISIS E AL NAZIFASCISMO, un'iniziativa organizzata da arci la spezia con il contributo del comune della spezia, assessorato alla cooperazione internazionale e alle pari opportunità, la seconda di un ciclo di incontri sul tema delle guerre e dei conflitti.
 
In questo incontro vogliamo portare l'attenzione sulle lotte di resistenza, che si sono combattute e si combattono in più parti del mondo e delle quali spesso non si parla e vogliamo farlo con una declinazione al femminile.
 
Siamo partiti dall'atlante delle guerre e dei conflitti nel mondo, una pubblicazione aggiornata annualmente che offre molteplici spunti per riflettere sulle ragioni che stanno alla base dei conflitti e per costruire e realizzare i presupposti per una pace giuste e duratura.
 
Per organizzare l'incontro del 10 dicembre ci siamo rivolti a uiki (ufficio d'informazione del kurdistan in italia) e a rete kurdistan, per offrire un contributo di qualità e aggiornato sulle vicende che interessano il territorio del rojava e le combattenti delle YPJ acronimo per unità di protezione delle donne, un gruppo di combattenti curde che è riuscito nel rojava a provocare una trasformazione rivoluzionaria nel comportamento sociale, demolendo tabù basati sul dominio maschile e ponendosi in prima linea nella difesa del loro territorio contro daesh (termine dispregiativo con cui si definisce isis nelle lingue arabe).
 
Queste donne hanno organizzato un esercito femminile per resistere e combattere contro lo stato islamico e per dare vita ad una federazione democratica basata sulla parità tra le persone che lo abitano.
 
La lotta delle donne curde richiama nei nostri pensieri l'identica battaglia che le partigiane hanno combattuto in italia nella lotta di liberazione contro il nazifascismo, senza che di loro vi sia adeguata memoria.
 
Durante il nostro incontro metteremo a confronto le due realtà, ricordando l'esperienza delle combattenti per la libertà sui nostri monti 70 anni fa e quella delle combattenti per la libertà sulle alture del kurdistan dei nostri giorni.
 
Affronteremo questo tema con martina bianchi, dottoranda presso dipartimento di scienze giuridiche dell'università di pisa e membro di rete kurdistan italia, rete di solidarietà con il popolo kurdo che si occupa di informazione e sostegno a progetti di cooperazione con le regioni del kurdistan in particolare della turchia e con oretta iacopini, di anpi la spezia. coordinerà i lavori antonella franciosi, presidente di arci la spezia.
 
L'appuntamento è per giovedì 10 dicembre, ore 17.30, presso il Circolo Arci Origami di via Manzoni 39 alla Spezia.

Più informazioni su