laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Pasquale Marino: “Gara in equilibrio sbloccata da una prodezza, ma quel rigore!”

Più informazioni su

Pasquale Marino – Foto Patrizio Moretti 

L'episodio del mancato rigore ci ha condizionato: a mio parere quell'intervento con il braccio lontano dal corpo doveva essere sanzionato e magari la partita sarebbe andata diversamente

LA SPEZIA – Il Vicenza di Pasquale Marino continua nel suo trend negativo di risultati: questa sera allo stadio “Alberto Picco“, è arrivata la quinta sconfitta in campionato per i biancorossi. Il tecnico siciliano, ha commentato così la partita dei suoi nella consueta conferenza stampa post gara.

Mi aspettavo questo tipo di partita” – ha esordito il tecnico biancorosso – “Il primo tempo è stato molto equilibrato ed è stato spezzato dalla prodezza di un singolo: sappiamo che lo Spezia ha una rosa di livello, con elementi che possono risolvere le partite. Anche noi nella prima frazione avevamo avuto le nostre occasioni con Galano, poi nel secondo tempo la partita è andate su altri binari e non siamo riusciti a raddrizzarla. Devo però dire che l’episodio del mancato rigore ci ha condizionato: a mio parere quell’intervento con il braccio lontano dal corpo doveva essere sanzionato e magari la partita sarebbe andata diversamente“.

Cosa è cambiato nel suo Vicenza da maggio ad oggi? “Sicuramente il campionato è più duro rispetto allo scorso anno. Il cambio di alcuni elementi rispetto alla passata stagione ci ha messo in difficoltà; inoltre abbiamo perso giocatori importanti come Brighenti, Manfredini e Vita: molti infortuni ci hanno impedito di fare la solita formazione per due o tre settimane. E’ un peccato perché ci mancano diversi punti rispetto allo scorso anno, soprattutto in casa. Stiamo pagando tutto questo, ma speriamo di poterci risollevare al più presto“.

L’esperimento di Sampirisi schierato da centrale difensivo è perfettamente riuscito: “Si, è vero, Sampirisi da centrale sta facendo molto bene, anche se è un terzino. E purtroppo non è l’unico adattamento che ho dovuto fare, viste le molte assenze“.

 
Giulia Lorenzini – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it
 

Più informazioni su