laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Presentata la Vª edizione di ‘Seafuture & Maritime Refitting 2016’

Più informazioni su

Per le aziende opportunità di affari con Marine Militari, grandi imprese, armatori e mondo della ricerca. Con Seafuture l’Arsenale spezzino apre alle imprese con incontri bilaterali avanzati, conferenze, workshop tecnici, esposizione di prodotti ad alta tecnologia, presenza di navi militari e yacht. 

LA SPEZIA – Per le imprese la possibilità di fare accordi commerciali con Marine Militari, grandi aziende e mondo della ricerca, per La Spezia e il suo Arsenale l’occasione per confermarsi polo del refitting e dell’alta tecnologia ad uso duale: questo sarà ‘Seafuture & Maritime Refitting 2016’, evento internazionale dedicato alle innovazioni in campo navale e marittimo e al refit di grandi imbarcazioni con focus trasversale sulla sostenibilità ambientale.
 
Seafuture si terrà alla Spezia, all’interno dell’Arsenale Militare Marittimo, il 25, 26 e 27 maggio ed è organizzato dall'Azienda Speciale della Camera di Commercio ‘La Spezia EPS’ in stretta sinergia con la Marina Militare, la Camera di Commercio, l’Autorità Portuale, il Comune della Spezia, il Distretto Ligure delle Tecnologie Marine e il Consorzio Tecnomar, Unioncamere Liguria/Rete EEN Consorzio Alps, con il patrocinio del Ministero della Difesa e della Regione Liguria.  
 
Questa mattina, a bordo della fregata Maestrale, la presentazione della rassegna alle imprese interessate a partecipare. La formula dell’edizione 2016 prevede:
– conferenze e workshop di alto profilo tecnico-scientifico;
– incontri bilaterali tra Marine e grandi imprese con PMI dalle elevate competenze che operano sui poli navali della Spezia, di Taranto e di Augusta;
– premiazione del miglior prodotto dual use a basso impatto ambientale;
– esposizione di prodotti tecnologici;
– esposizione di yacht e di navi militari nuove e di navi militari dismesse destinate alla vendita.
Saranno inoltre presenti importanti sponsor industriali.
 
Tra i temi che verranno affrontati nei convegni:
– Marina Militare Italiana tra sicurezza nazionale, ambiente e strategia economica.
– Sostegno per lo sviluppo delle tecnologie marine e del dual use per le piccole e medie imprese attraverso i fondi europei.
– Politica marittima integrata.
– Unmanned e robotica marina.
– Additive Manufacturing.
– Sorveglianza del mare tramite satellite
– Evoluzione della cantieristica navale dual use tra civile e militare.
 
Il dual use
Per dual use si intende:  prodotti e servizi che possono avere valenza militare e civile;  la nuova strategia operativa della Marina Militare Italiana che intende diversificare l’uso delle proprie strutture per attività militari e civili come il refitting di navi.
 
Alla presentazione sono intervenuti: Roberto Camerini, Ammiraglio di divisione del Comando Marittimo Nord; Cristiana Pagni, Presidente di ‘La Spezia Eps’ (L’evento Seafuture & Maritime Refitting 2016); Cristiano Nervi, Capo Ufficio Commerciale Comando Logistico Napoli (La politica dell’uso duale nell’ambito della Marina Militare Italiana); Cristiano Ruggia, Vice Sindaco della Spezia; Lorenzo Forcieri, Presidente dell’Autorità Portuale della Spezia e del DLTM; Gianfranco Bianchi, Presidente della Camera di Commercio.


Più informazioni su