laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Spezia supera il Cuneo e continua la corsa alla Poule Promozione

Più informazioni su

LA SPEZIA – Continua la marcia di avvicinamento alla terza piazza per lo Spezia di Gilles Berthomier, gli aquilotti superando 17 a 7 il Cuneo conquistano 4 punti e accorciano le distanze dall’Union Riviera. Ora solo sei punti separano gli aquilotti dalla squadra imperiese che domenica è stata pesantemente sconfitta in casa dalla capolista Savona (12-22).
Agli aquilotti serviva una vittoria col bonus aggiuntivo ma la quarta meta non è purtroppo arrivata  anche perché il Cuneo non si è mai arreso ed ha continuato a lottare trovando nel finale di gara anche una meritata segnatura.

Spezia arrembante sin dai primi minuti impone il suo gioco, i piemontesi si difendono bene ma non possono evitare di capitolare su azione ben articolata della linea dei trequarti spezzina con l’ovale che “viaggia” dal mediano di apertura Gabrielli a Sturlese che attacca la linea attira e “fissa” i difensori su di se per scaricare abilmente il pallone all’ala Francesco Hall che segna la più classica delle mete. Il successivo tentativo di trasformazione di Luca Gabrielli  non riesce per un soffio, palo e l’ovale esce  dal campo (5-0). Prima della mezzora arriva la seconda meta degli aquilotti realizzata da Alessandro Fascio: punizione per lo Spezia a circa dieci metri dalla linea di meta del Cuneo, l’aquilotto è lestissimo a battere per se stesso  e a segnare sorprendendo la difesa ospite. Questa volta Gabrielli centra i pali e gli aquilotti incrementano il vantaggio (12-0). Cuneo ha carattere e reagisce alla “doppietta” e prova a farsi sotto, lo Spezia controlla abbastanza agevolmente gli attacchi degli ospiti che hanno comunque la possibilità di accorciare le distanze e di portarsi sotto il break ma per il kicker piemontese  non è in giornata, fallisce due calci di punizione e butta alle ortiche sei punti. Nella ripresa  i ragazzi di Gilles Berthomier  partono subito molto forte nel tentativo di chiudere il match ma nonostante l’indiscutibile superiorità territoriale e di possesso palla fanno  fatica a trovare la via della meta che arriva solo al ’25 con l’ala Edmond Prokuplja che finalizza al termine di una insistita azione degli avanti spezzini (17-0). Luca Gabrielli è ancora sfortunato e dalla piazzola coglie per la seconda volta il palo. 

Gli aquilotti cominciano a sperare di poter realizzare la quarta meta che da diritto al punto di bonus ma il Cuneo è tutt’altro che “domato” con una veemente reazione costringe i padroni di casa  a difendersi con le “unghie e con i denti” per almeno una decina di minuti. Gli aquilotti respingono decine di assalti davanti alla propria linea di meta fino a che, ad una manciata di secondi al termine, gli ospiti segnano la meritatissima meta della bandiera e il match si chiude 17-7.  Domenica prossima gli aquilotti saranno impegnati in trasferta con il Cogoleto & P.O. attualmente secondo in graduatoria (campo comunale Calcagno ore 14.30)  la gara si presenta particolarmente ostica; il Cogoleto è un’ ottima squadra ma gli aquilotti devono per forza fare risultato se vogliono  continuare a sperare nella qualificazione alla poule promozione. All’andata al “Pieroni” la gara terminò 16 pari con gli ospiti che “agguantarono” il pareggio nel minuti finali. 

Formazione Spezia: Actis, Montini, D’Eredità, Costa, Patanè, Perdixi, Gussoni, Ruggeri, Tabi, Gabrielli, Francesconi, Sturlese, Hall, Prokuplja, Fascio, Maldini, Trivelli, Novoa, Tonelli, Hernán, Zangani, Tonelli, Guerriera.

Allenatori:  Gilles Berthomier , Hernán Hereñú
 
Classifica: Savona 30, Cogoleto&P.O. 27, Union Riviera 16, R.C. Spezia 10, Amatori Genova 6, Cuneo 3.
 
IL COMMENTO DEL PRESIDENTE
Dovevamo vincere e l’abbiamo fatto, ma non siamo riusciti a segnare la quarta meta per ottenere il punto di bonus aggiuntivo che ci sarebbe stato utilissimo per rosicchiare  punti  in classifica nella marcia di avvicinamento all’Union Riviera.  Ad oggi  in nessuna delle quattro gare vinte  siamo riusciti ad ottenere il punto di bonus ed è un vero peccato perchè  in quanto a possesso palla e dominio territoriale siamo sempre stati superiori ma senza  riuscire a capitalizzare il nostro gioco con tante  mete.  Comunque  la squadra sta giocando un buon rugby ed è un vero peccato  non  riuscire a segnare quanto dovremmo, perché , e questo è un dato positivo e confortante siamo la migliore difesa del girone  con solo 95 punti subiti, la capolista Savona ne ha subiti 103, il Cogoleto 122, la Union Riviera che ci precede in classifica al  terzo posto  ne  ha subiti ben 152.  Ritengo che la nostra sia una squadra  molto competitiva e con una ottima guida tecnica, e che sebbene fino ad ora non abbia raccolto quanto avrebbe meritato, senza gli otto punti di penalizzazione sarebbe  comunque saldamente al terzo posto in classifica a quota 18.  Sono molto orgoglioso di quello che stanno facendo i giocatori e dei progressi fatti sotto l’esperta guida di Berthomier e sono convinto che la squadra lotterà fino all’ultimo minuto dell’ultima gara per centrare l’obiettivo della qualificazione alla poule promozione. Domenica prossima incontreremo il Cogoleto & P.O., all’andata finì 16 a 16 ma fino al dieci dal termine stavamo conducendo 16 a 9.  Ritengo che  abbiamo buone possibilità di vittoria  anche se non sarà impresa facile. Se esistesse il “Totorugby”  certamente opterei per una “tripla”.      
 
Altri risultati
 
SERIE C1 – GIRONE D POULE 2 (II GG. RITORNO)
Union Rugby Riviera – Savona  12/22
CFFS Cogoleto&Province dell’Ovest – Amatori Genova 15/7
CLASSIFICA: Savona punti 30, Cogoleto&Province 27, Union 16, Spezia 10, Amatori 6, Cuneo 3.
 

Più informazioni su