laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Bolano: finalmente al via i lavori di pulitura degli alvei dei torrenti pericolosi

Più informazioni su

BOLANO – Grazie al contributo stanziato dalla Giunta Provinciale il Comune di Bolano potrà avviare nei prossimi giorni l’intervento – da tempo programmato- di pulizia dei torrenti Villa e Ricaggiara che rappresentano vere e proprie emergenze per la sicurezza idrogeologica dell’intera piana di Ceparana.

L’intervento di pulizia degli alvei dei due torrenti costerà complessivamente circa trentamila euro di cui quindicimila stanziati dalla Provincia della Spezia e la restante parte finananziati dal Comune di Bolano e derivanti da risparmi di spesa.

“Grazie ad una rigorosa politica di contenimento della spesa attuata in questi anni siamo riusciti a dimostrare anche agli osservatori più distratti come il Comune di Bolano – pur in un momento di grave crisi econimica a cui gli Enti Locali non sfuggono- sia riuscito ad accogliere i rilievi della Corte dei Conti senza peraltro mortificare i servizi comunali e gli interventi sul territorio, come forse qualche scellerato avrebbe sperato e voluto.
Altri interventi di ben maggiore respiro contiamo di riuscire a mettere in cantiere a partire dai primi mesi del 2016 grazie anche alla rinegoziazione dei mutui concessa dalla Cassa Depositi e Prestiti che permetterà consistenti risparmi sulla spesa corrente. Infatti grazie alla riformulazione dei piani di ammortamento il comune risparmierà sulla rata di dicembre ben centonovantamila euro e a partire dal 2016 e per tutti gli anni a venire oltre duecentottantamila euro.
Questi sono i fatti e questa è l’ambizione di questa Amministrazione Comunale che intende lasciare alle future generazioni un territorio più sicuro con la messa in sicurezza dei corsi d’acqua, più ordinato con l’attuazione del nuovo Piano Urbanistico, più vivibile con la consegna del nuovo edificio scolastico e la manutenzione degli impianti sportivi e delle strade.”

I lavori di pulizia degli alvei si collocano all’interno di un programma articolato di protezione del territorio dal rischio idrogeologico che è intenzione dell’Amministrazione guidata dal Sindaco Alberto Battilani proseguire nel 2016 attraverso i lavori di messa in sicurezza del torrente Villa vera e propria emergenza nel panorama della Protezione Civile provinciale e che da tempo è oggetto di una progettazione dell’Ingener  Daniele Guerrieri. Il progetto prevede opere di sistemazione degli argini per un importo complessivo di oltre due milioni e mezzo di euro di euro non certo affrontabile con le sole forze del Comune di Bolano ma il rischio a cui oltre tremila persone potrebbero essere sottoposte in caso di piogge eccezionali non potrà far rimanere la Regione Luguria e lo Stato insensibili.   

Più informazioni su