laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Piazza Verdi | Intervento del Sindaco della Spezia Massimo Federici

Più informazioni su

LA SPEZIA – Chiedo cortesemente ospitalità per intervenire riguardo alle notizie, apprese dalla stampa, di una indagine del nucleo di polizia giudiziaria della Procura attivata presumibilmente in conseguenza di uno degli innumerevoli esposti utilizzati per contrastare la riqualificazione di Piazza Verdi. Questa volta la denuncia pare riguardare un improprio utilizzo di risorse provenienti dalla Convenzione tra Enel e Amministrazione Comunale.

Gli organi preposti anche in questo caso faranno i loro accertamenti e il loro dovere, ma voglio intanto rassicurare sulla massima regolarità e correttezza di tutti i nostri atti amministrativi.

La Convenzione socioeconomica sottoscritta con Enel non è stata certo la moneta di scambio per il rilascio dell'Autorizzazione Integrata Ambientale e neppure formalmente è stata parte della procedura di rilascio di competenza del Ministero dell'Ambiente.

L'accordo con Enel, sia chiaro, non ha nulla a che fare neppure con azioni di risarcimento o di compensazione a fronte di un accertato danno ambientale. È invece una conquista del Comune finalizzata a contribuire allo sviluppo e alla riqualificazione della città sotto il profilo urbanistico e ambientale.

Per tutelare l'ambiente e salute noi chiediamo non soldi, ma che siano rispettati i limiti di emissioni inquinanti, come abbiamo fatto e costringendo a stare ben sotto gli stessi limiti di legge.

La convenzione si riferisce a tutta la città, anche se gran parte delle risorse per le riqualificazioni urbane è giusto che riguardino i quartieri del levante, come in effetti si sta facendo. La Convenzione spazia poi da sostegni al Polo Universitario e cultura fino a investimenti in risparmio energetico nella illuminazione pubblica. Preciso che anche i fondi per lo studio di sorveglianza epidemiologica sono stati puntualmente erogati per un importo complessivo di 200.000 euro e  utilizzati da ASL allo scopo.

In questa ottica abbiamo in modo trasparente e dopo aver informato Enel impiegato 450.000 euro in Piazza Verdi. Lo abbiamo fatto al fine di permettere la prosecuzione dei lavori in continuità e per non creare ulteriore disagio ai residenti, alle attività commerciali e alla viabilità cittadina. Lo abbiamo fatto assicurando gli interventi programmati nei quartieri di levante, finanziandoli, e per una quota superiore, con risorse poi reperite dal bilancio dell'ente.

Tutto alla luce del sole quindi e in perfetta sintonia con quanto previsto dalla Convenzione e già chiarito alle competenti commissioni del Consiglio Comunale. Consiglio Comunale che, coinvolto, ha condiviso questo passaggio.

Ringrazio pertanto i miei collaboratori, gli assessori e i tecnici che hanno operato in modo trasparente e corretto nell'interesse della nostra comunità.

Massimo Federici
Sindaco della Spezia

Più informazioni su