laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Top & Flop di Spezia-Latina – Samba Nenè ed un Postigo formato muraglia

Più informazioni su

Nenè segna il primo gol – Foto Patrizio Moretti

Il brasiliano si prende la scena con una doppietta molto importante, mentre il difensore si fa trovare pronta a chiudere ogni varco. Negli ospiti, Bene Farelli, male Calderoni

LA SPEZIA – La “cura Di Carlo” funziona e lo Spezia conquista la seconda vittoria consecutiva tra le mura amiche. Un’iniezione di fiducia importante per gli aquilotti che si preparano così alla sfida di Tim Cup di mercoledì pomeriggio contro la Roma.

Lo Spezia è padrone del campo per i primi dieci minuti di gioco, con una pressione continua che impedisce al Latina di uscire dalla propria metà campo.
Al 12′ arriva la prima vera occasione da gol per i locali: dopo una bellissima azione sulla corsia di sinistra, Situm serve al centro dell’area Ciurria che con un gran colpo di testa fa esaltare Farelli in una parata straordinaria.

Quattro minuti più tardi è Calaiò a provare la conclusione, respinta dalla difesa ospite. Al 24′ il calcio d’angolo di Acampora trova l’ottima deviazione aerea diNenè, ma è ancora l’estremo difensore del Latina a salvare la propria porta con un grande riflesso.
Il gol del vantaggio è nell’aria e arriva al 28′, grazie ad una splendida azione della compagine aquilotta: Ciurria, liberato con un lancio millimetrico da Calaiò, serveNenè al centro dell’area e il numero 9 bianco batte Farelli di piatto destro.

Al 40′ arriva la reazione del Latina su calcio di punizione: il siluro di Moretti, forte ma centrale, viene deviato in anglo dall’attenti Chichizola.
Sugli sviluppi del corner, viene poi annullato un gol a Corvia per fuorigioco.

Allo scadere doccia fredda per lo Spezia: dopo un dubbio contatto in area di rigore tra Terzi e Corvia, il numero 9 del Latina mette in mezzo per l’accorrente Dumitruche batte Chichizola con un destro all’angolino. La ripresa inizia con uno Spezia arrembante e al 51′ arriva la rete del nuovo vantaggio: Situm sulla sinistra ubriacaBruscagin e mette in mezzo per la spaccata vincente di Nenè.

Al 59′ è ancora lo Spezia a portarsi in avanti: Ciurria dalla destra mette in mezzo per il destro di Migliore, che però trova i pugni di Farelli.
Lo Spezia gestisce la gara limitando bene il Latina, ma all’87’ i pontini hanno un’enorme occasione per il pareggio: il tiro dai 30 metri di Dumitru si stampa sulla traversa, poi colpisce la schiena di Chichizola e successivamente il palo, ma il pari non sarebbe stato meritato dagli ospiti.

Dopo questa partita, ecco i nostri TOP E FLOP.

TOP SPEZIA: NENE’ – La sua prima doppietta in maglia bianca aiuta lo Spezia a rilanciarsi dopo un momento non molto positivo: l’attaccante brasiliano lotta, corre e si sacrifica per la squadra, ma, cosa più importante di tutte, torna a segnare. La freddezza dell’esperto attaccante si rivela l’arma in più di questo Spezia: grande opportunista in area di rigore, consente agli aquilotti di conquistare tre punti d’oro.

TOP SPEZIA: POSTIGO – Il centrale spagnolo è un vero muro per gli attaccanti del Latina: non sbaglia praticamente nulla, si fa trovare sempre al posto giusto e chiude tutti gli spazi. Oltre alla grande compattezza, si improvvisa anche attaccante, quando nel secondo tempo elude Schiatatrella e mette in mezzo un ottimo pallone.

TOP LATINA: FARELLI – Grande prestazione del portiere del Latina, chiamato a sostituire l’infortunato Di Gennaro. L’estremo difensore ospite compie almeno tre parate decisive: nella prima frazione, dice no a Ciurria e Situm, mentre nella ripresa blinda la porta di fronte a Calaiò. La sua grande sicurezza tra i pali limita a due i gol subiti dagli ospiti.

FLOP LATINA: CALDERONI – Il terzino sinistro del Latina non è nella sua miglior giornata: in grossa difficoltà nel confronto con Ciurria sulla sua fascia di competenza, ha responsabilità su entrambi i gol dello Spezia. In occasione della prima rete aquilotta, si fa infilare da Ciurria, mentre nell’azione del doppio vantaggio bianco arriva in ritardo su Nenè.

Giulia Lorenzini – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su