laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Dal cibo ai giocattoli | I consigli di Coldiretti e Lega consumatori per acquisti di Natale sicuri

Più informazioni su

Quattro incontri nei mercati liguri di Campagna Amica per informare i cittadini e fornire loro consigli utili sugli acquisti natalizi. Primo appuntamento mercoledì 16 dicembre a Savona

GENOVA – Etichettatura, origine dei prodotti, made in Italy. Ma non solo. Nella settimana che precede le festività, proprio nel pieno degli acquisti natalizi, le associazioni provinciali di Coldiretti e Lega Consumatori organizzano, nei mercati liguri di Campagna Amica, una serie di incontri ad hoc per informare i cittadini e fornire loro consigli utili da applicare nel momento dell’acquisto. Volantini e vademecum saranno quindi a disposizione dei consumatori negli stand allestiti mercoledì 16 dicembre, in mattinata, in piazza del Brandale a Savona; giovedì 17 dicembre, nel corso della mattina, in piazza De Ferrari a Genova e in piazza Kennedy alla Spezia; infine, sabato 19 dicembre, appuntamento in piazza della Stazione a Bordighera (Imperia) e a Chiavari in piazza Mazzini.

«Parlando di alimenti – spiega Gerolamo Calleri, presidente di Coldiretti Liguria – l’invito è quello di leggere con estrema attenzione le indicazioni del luogo di origine e del processo di produzione, soprattutto per i prodotti alimentari esteri. Ma anche l'elenco degli ingredienti, le informazioni sulla presenza di allergenici, data di scadenza e termine di consumo consigliato, oltre alle modalità di conservazione e le temperature indicate. E non solo: a maggior ragione nel periodo natalizio, consumare made in Italy e chilometro zero, direttamente dalle aziende agricole nelle zone di produzione, significa sostenere l’economia generale, le nostre imprese e, dal punto di vista ecosostenibile, ridurre la produzione di imballaggi e l’emissione di CO2 nell’ambiente». Occhio anche ai marchi di qualità previsti dall’Unione europea e agli additivi: coloranti e conservanti autorizzati dall’Ue sono indicati sull’etichetta con la lettera E seguita da un numero.     
                                                                             
«Massima attenzione soprattutto quando si scelgono i regali per i più piccoli – aggiunge Calleri – Prima di acquistare un giocattolo è indispensabile verificare che riporti la marcatura CE e il numero della norma europea di riferimento per garantire la sicurezza dei bambini». Occorre anche controllare che i giocattoli non abbiano spigoli vivi e bordi taglienti e che le parti sporgenti siano protette, oltre a verificare che i meccanismi di apertura e chiusura abbiano dei dispositivi di bloccaggio automatico, che molle e meccanismi simili non siano accessibili alle dita e che cuciture e parti applicabili siano resistenti agli strappi. Necessario conservare anche le istruzioni per l’uso.

«Che si tratti di prodotti alimentari, tecnologia, giocattoli, addobbi o abbigliamento, il consumatore deve essere informato e tutelato – sottolinea Alberto Martorelli, vicepresidente regionale di Lega Consumatori Liguria – Sono necessarie sicurezza e trasparenza, per evitare trappole e spiacevoli sorprese su ogni tipo di acquisto; occorre inoltre ricordarsi che per gli acquisti via internet è possibile recedere entro 14 giorni inviando raccomandata ar».

Fondamentale per acquistare in sicurezza televisori, videocamere, videogiochi, monitor e altri regali tecnologici, è la verifica dell’etichettatura CEI EN 60065 e 60950-1, che certifica il prodotto preservandolo da rischi meccanici, incendi, scosse elettriche, eccessivi surriscaldamenti e radiazioni. Necessario inoltre seguire scrupolosamente le indicazioni per l’installazione e per l’uso.

Ma tra gli acquisti più gettonati sotto Natale ci sono sicuramente gli addobbi: anche in questo caso occorre verificare le marcature CE e IMQ (Direttiva 2006/95/CE), fondamentali per la sicurezza del prodotto, e leggere le istruzioni d’uso che devono essere allegate alla confezione. «Non utilizzare mai luci o luminarie all’esterno se sono indicate solo per ambienti interni, perché l’esposizione agli agenti atmosferici può renderli potenzialmente pericolosi», ricorda Ester Perri.
In caso di questo tipo di acquisto, infine, il consiglio è quello di verificare sulla confezione i dati identificativi del costruttore o del venditore responsabile, le caratteristiche elettriche delle lampade e la tensione nominale della catena completa, oltre alla tensione e alla potenza delle lampade sostituibili. 

Più informazioni su