laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Grande successo il raduno annuale del COISP Liguria

Più informazioni su

Entro fine anno la proposta di legge in Regione per la tutela legale dei poliziotti. Ora pronti per un altro anno di battaglie sindacali

LA SPEZIA – “Il successo è sempre sperato e cercato, ma quando lo stesso va oltre le tue aspettative allora non puoi che essere felice e prendere coscienza di aver lavorato in maniera adeguata ed efficace!” così BIANCHI Matteo leader ligure del COISP regionale commentando la riuscita del raduno annuale del COISP Liguria svoltosi ieri sera a La Spezia presso il ristorante trenta denari.


“Dispiace molto per alcune defezioni dell’ultimo momento come ad esempio il Senatore La Russa, però la serata dedicata interamente alla sicurezza ha portato senza ombra di dubbio un risultato importante per la categoria da noi rappresentata. Infatti gli esponenti del consiglio Regionale presenti quali Berrino, Viale, Rosso e Costa si sono assunti l’impegno che entro fine gennaio 2016 faranno una proposta di legge, proprio come da noi richiesto, per l’introduzione della tutela legale gratuita per gli appartenenti alle FF.OO.; questa proposta consisterà nell’avere un avvocato pagato dalla regione nel caso un appartenete delle FF.OO. fosse citato in giudizio per fatti inerenti il servizio. La serata è continuata – specifica Bianchi – con la presentazione del calendario COISP Liguria 2016 che illustra il reale stato in cui quotidianamente operano i poliziotti liguri; questo progetto rientra nel nostro contenitore #iononhodivise che vuole rendere reale la percezione dei cittadini sulle quotidiane difficoltà che sta affrontando tutto il Comparto Sicurezza italiano. Si è proceduto anche con le premiazioni a chi si opera o ha operato in favore della legalità e della sicurezza tra cui Marco Maldini (cittadino spezzino che bloccò e fece arrestare la scorsa primavera un rapinatore di una farmacia nel centro cittadino) che ha ricevuto il premio dai consiglieri comunali spezzini Maurizio Ferraioli e Maria Grazia Frijia. Nella serata – conclude Bianchi – anche con gli altri ospiti, tra cui l’Assessore alla Sicurezza del Comune della Spezia Andrea Stretti ed il Vice presidente del Consiglio Comunale di Genova Stefano Balleari, abbiamo affrontato altre tematiche d’interesse, ricordando tra l’altro i risultati di tutto il 2015 che le nostre legittime rivendicazioni hanno portato; una delle più importanti è che degli oltre 20 Uffici di Polizia che dovevano chiudere in Regione, ad oggi nessuno è stato smantellato rimanendo così operativo garantendo la sicurezza di tutti i cittadini. Per concludere non poteva mancare una puntualizzazione sull’assurdità nella continua decisione di non far rimuovere il cippo in Piazza Alimonda a Genova dedicato alla memoria di Carlo Giuliani ed anche qui gli esponenti politici presenti, rimarcando l’assurdità di tale scelta del Comune di Genova, hanno rinnovato il loro impegno per cercare di rimuovere questo simbolo e promemoria continuo in favore dell’illegalità.”

Più informazioni su