laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Cavarra: «Il 2016 sarà all’insegna dell’ulteriore taglio della pressione fiscale»

Più informazioni su

"L'anno in cui la rinascita, che la città ha conosciuto quest'anno, avanzerà”

SARZANA – Il consolidamento di una politica fiscale che taglia le tasse a famiglie e imprese; la messa in atto di attesi interventi urbanistici e la conclusione di importanti opere pubblice, l'ulteriore rafforzamento del settore culturale e turistico ma anche l'impegno a migliorare le prospettive del tessuto economico cittadino allargandolo a nuove opportunità di lavoro per i giovani a partire dall'investimento sulle start-up. E infine la scuola sempre al centro dell'azione amministrativa così come l'attenzione ai giovani e al sociale.

Sono queste le direttrici che, nel 2016, vedranno  impegnata l'Amministrazione comunale sarzanese. “I punti cardine della nostra manovra per il 2016- spiega il sindaco Alessio Cavarra- oltre alla prosecuzione del taglio della pressione fiscale per famiglie ed imprese si concretizzeranno con l'avvio di importanti progetti, con l'incremento dell'offerta turistico-commerciale i cui effetti benefici sulla città sono evidenti. Un occhio particolarmente attento verrà rivolto poi ai giovani e al loro futuro, senza tralasciare l'attenzione per le famiglie meno abbienti e più in difficoltà per le quali metteremo in atto una serie di progetti”. Sono davvero tanti e impegativi gli obiettivi che Sindaco e Giunta si sono prefissati per l'anno prossimo e che hanno illlustrato nel corso della conferenza stampa di fine anno. Ma andiamo per ordine.

 
Il taglio della pressione fiscale era e resta asse portante dell'azione ammministrativa   che,   anche per il 2016, oltre a confermare la riduzione IMU di 2,6 punti per gli immobili concessi in comodato d'uso gratuito ai propri congiunti (misura di cui hanno beneficiato 600 nuclei familiari per un risparmio di 70mila euro), ha deciso di tagliare ancora le tasse alle famiglie riducendo la Tari del 10% e implementando il fondo Tari per i nuclei in difficoltà. Ma non solo. Saranno anche le attività imprenditoriali ad usufruire della riduzione fiscale decisa dal “governo” Cavarra per favorire lo sviluppo e la crescita. Per i prossimi due anni infatti sono previste una serie di novità: bonus di 200 euro di riduzione Tari per ogni assunto   a tempo indeterminato; tasse ridotte per chi apre una nuova attività che significa taglio Tari del 50% se l'attività è in centro città e taglio del 70% se la nuova apertura avviene in periferia (da sottolineare che la Tari per le imprese nella nostra città è la più bassa della provincia); infine è prevista anche la riduzione del 50% delle imposte Ica per la pubblicità e la promozione della nuove  imprese.  I  cittadini  che  vorranno  vedersi  ridotta  la  tassa  sulla spazzatura potranno poi ricorre al “baratto amministrativo”, vale a dire allo sconto  che  verrà  loro  applicato  in  cambio  della  manutenzione  del  decoro urbano.   Sul fronte urbanistico dopo l'approvazione da parte del Consiglio comunale del piano del litorale di Marinella si attendono le controdeduzioni della Regioni ed è quindi auspicabile che nel 2016 si arrivi al rilascio della autorizzazioni per la riqualificazione degli stabilimenti balneari. Sono invece ben tre i progetti che l'Amministrazione comunale sta portando avanti grazie ad un'importante e strategico tavolo aperto con la Cassa Depositi e Prestiti: il primo riferito a Villa Ollandini prevede la sottoscrizione dell'accordo di programma e l'approvazione del progetto di riqualificazione; il secondo riguarda la sottoscrizione del protocollo d'intesa per la Scuola XXI Luglio e l'ultimo l'avvio delle procedure per la riqualificazione della parte restante del vecchio ospedale.  Per quanto riguarda via Muccini è imminente la ripresa dei lavori l'avvio del confronto con la proprietà per la ridifinizione e la riduzione del progetto di riqualificazione della parte ancora da realizzare.
 
Venendo al settore turistico culturale, come detto, Sarzana ha consolidato l'inversione di tendenza avviata due anni e mezzo fa e oggi vede in costante salita la curva della crescita relativa alla presenza turistica: se infatti nel 2014 i dati dell'osservatorio regionale sul turismo vedevano un incremento del 14% le statistiche fornite in questi giorni ci dicono di un + 24% di presenze turistiche nel 2015. Per questo la strategia del settore per il 2016 vedrà la valorizzazione   di nuovi eventi introdotti in calendario e soprattutto la valorizzazione del patrimonio culturale con l'apertura di due nuovi spazi museali: il Museo Multimediale delle Fortificazioni e la Galleria Civica di Arte Moderna e Contemporanea. E poi, in ultimo, ma non certo per importanza la riconsegna alla città del Teatro degli Impavidi al termine della conclusione dei lavori in atto. Con qualche mese di ritardo andrà poi finalmente a regime la messa in sicurezza del mercato del giovedì e verrà presentato il piano del commercio.
 
Particolare  attenzione  avrà  nel  2016  il  lavoro  con  l'apertura  di  Talent Garden all'ex-tribunale e i suoi spazi dedicati ai giovani e alle start-up e il rilancio   dell'agricoltura   con   l'assegnazione   di   terreni   di   proprietà comunale ai giovani che vogliono coltivali e la creazione di un albo ad hoc. In più è previsto un focus sul lavoro con parti sociali e realtà produttive che,  partendo  anche  dalle  recenti  crisi  di  alcune  aziende  del  territorio  , individui opportunità di sviluppo e di rilancio economico.

 
Nel 2016 tornerà anche la “carta giovani” per consentire ai ragazzi l'accesso a speciali sconti e riduzioni presso attività culturali, commerciali e artigianali convenzionate.
 
Per quanto riguarda i lavori pubblici sono previste la riapertura del sottopasso di via del Murello, del ponte di via Lago, la presa in carico e l'apertura della pista ciclabile del Canale Lunense  e il via ai lavori per la strada di via Paradiso.
 
Sul fronte della scuola vanno avanti, tra gli altri interventi il riordino dei plessi con la messa a norma degli impianti e  la nuova pavimentazione della palestra Poggi-Carducci mentre si lavorerà all'esternalizzazione dell'asilo nido Tendola e alla prosecuzione del piano acquisti per l'arredo scolastico .
 
L'ambiente vedrà una significativa svolta nella conclusione della messa in atto su tutto il territorio del porta a porta.
 
Infine per quanto riguarda i servizi sociali si darà il via alla consegna delle abitazioni di risulta e prenderà il via il bando per gli alloggi di edilizia agevolata in via Alta Nuova. Nello stesso settore si avvierà anche la lotta alla povertà con un bonus per famiglie con minori o disabili a carico con un Isee inferiore a 3mila euro

Più informazioni su