laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Lavoro, assessore Berrino: dati confortanti

Più informazioni su

GENOVA – “I dati sull’occupazione nel terzo trimestre del 2015 registrano un trend in crescita, anche se ancora molto contenuto. È un segnale positivo per la Liguria, un punto di partenza su cui lavorare con l’obiettivo di raggiungere tassi di crescita occupazionale nella nostra regione a cifra tonda”. Così dichiara l’assessore regionale al Lavoro Giovanni Berrino commentando gli ultimi dati elaborati dall’Osservatorio del mercato del lavoro di Arsel Liguria, l’Agenzia regionale per i servizi educativi per il lavoro.

Secondo l’ultima indagine pubblicata, l’andamento del mercato del lavoro nella nostra regione, tra il terzo trimestre 2014 e lo stesso periodo di quest’anno, ha registrato una crescita dello 0,3%, pari a 2 mila posti di lavoro in più (da 614 mila occupati del 2014 ai 616 del 2015), un tasso di occupazione che sale dal 56% al 56,7% per un totale di 616 mila unità a fine settembre 2015. Particolarmente incoraggiante è il calo della disoccupazione che raggiunge quota 22,4%, una flessione ben più marcata rispetto alla media del Nord Ovest dove si ferma al 12,3%. I liguri che cercano lavoro calano dalle 67 mila unità del settembre 2014 alle 52 mila di quest’anno.

“Stiamo lavorando per restituire fiducia a tutti i liguri scoraggiati, che non cercano più lavoro e che sono cresciuti purtroppo del 22% – spiega l’assessore Berrino – soprattutto ai giovani vogliamo dare nuove e maggiori opportunità di fare la propria entrata nel mondo del lavoro e in questo senso si inseriscono le iniziative su tirocini e apprendistato rese possibili dalla rimodulazione dei fondi del programma Garanzia Giovani che abbiamo voluto potesse andare incontro alle reali richieste del mercato e delle esigenze dei giovani per esempio sull’autoimprenditoria”.

Più informazioni su