laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

“Non mollare mai”: il Carispezia aspetta il Cremona per tornare alla vittoria al Vecchio Mercato

Più informazioni su

“Non mollare mai”, Carispezia Hockey Sarzana, sulle ali dell’entusiasmo per la vittoria conquistata a Thiene vuole tornare a vincere tra le mura amiche, un successo che manca alla squadra di Alessandro Cupisti da martedì 7 Novembre quando i rossoneri ebbero la meglio al Centro Polivalente sul Monza. A seguire il pareggio beffardo contro Valdagno e poi la sconfitta contro il CGC Viareggio, certamente un calendario difficilissimo per la formazione del Presidente Corona che al primo match salvezza della stagione ha sferrato la zampata giusta andando a vincere a Thiene. L’avversario di domani sera è il Cremona ex Pieve 2010, squadra anch’essa invischiata nel gruppo delle squadre che vogliono evitare la retrocessione in serie A2. Anche i cremonesi sono reduci da una vittoria e sulle ali dell’ entusiasmo arriveranno a Sarzana con numerosi tifosi al seguito. (nella foto Luca Sterpini grande protagonista della partita contro il Thiene).

SARZANA – “Non dobbiamo farci inebriare dalla vittoria di Thiene – dichiara il presidente Maurizio Corona – è certo che è stato importante ritrovare i tre punti dopo che la dea bendata ci aveva voltato le spalle sia a Breganze sia contro il Valdagno. Non vorrei che la squadra sentisse la pressione del proprio pubblico, il Vecchio Mercato per noi deve essere una risorsa – continua il presidente- ecco perché sabato dovremmo essere tutt’uno squadra società e pubblico, vincere darebbe un’altra piega al nostro campionato. Sabato non sarà per niente facile – conclude Corona – incontriamo un’ottima squadra che per l’organico a disposizione non merita certamente il posto occupato in classifica, con individualità importanti su tutti certamente Federico Pichu Balmaceda e guidati da un ottimo allenatore come Ariano Civa. Dovremmo dare tutti il massimo per riuscire a portare a casa un risultato positivo”.

La squadra di Alessandro Cupisti, forte di otto punti in classifica e reduce dalla vittoria di Thiene, riceve un’altra diretta avversaria di quel che si può definire “un sotto campionato” che può regalare un posto a ridosso dei play-off ma anche il penultimo o l’ultimo posto che significherebbe retrocessione in serie A2. I lombardi di Ariano Civa sono terzultimi in classifica del campionato di Serie A1 con 8 punti a pari merito del Carispezia, frutto di due vittorie contro Thiene e Monza e due pareggi, conquistati contro Bassano e Lodi, e quattro sconfitte. I lombardi arrivano a questa gara reduci dalla vittoria interna contro il Monza con il risultato di 5 a 3. Due soli precedenti tra Carispezia Hockey Sarzana e Cremona ex Pieve 2010 e riguardano la scorsa stagione con due vittorie nette dei lombardi. Il Cremona versione 2015/2016 è una buona squadra costruita per centrare una tranquilla salvezza strizzando l’occhiolino ai play-off. Della squadra della scorsa stagione che ha conquistato i play-off è partito Federico Ambrosio, attaccante italo argentino originario di Mendoza, nazionale azzurro, approdato a Lodi e mancherà certamente l’ esperienza dell’ex Campione del mondo Pierluigi Bresciani che ha attaccato i pattini al chiodo ed è diventato il nuovo allenatore del Forte dei Marmi. Il grande sforzo societario nella campagna acquisti estiva è stata certamente l’acquisto di Federico Pichu Balmaceda dal Correggio, attaccante argentino scuola UVT, nazionale under 20 ai mondiali di Barcelos in Portogallo, attaccante di razza, vera rivelazione della scorsa stagione, 8 reti segnate sino ad ora in questo campionato. Poi Pablo Jara giocatore italo cileno esperto ritornato nel massimo palcoscenico hockeystico la scorsa stagione con il Pieve. Un gruppo, quello lombardo, che può contare anche tra i pali il confermatissimo Adrian Valina classe 1989 arrivato la scorsa stagione dall’ Alcoy prima divisione (serie A2) spagnola e ancora l’altro giocatore iberico arrivato questa estate in Lombardia Cristia Puig Genis. difensore classe 1994, spagnolo di origine catalana, cresciuto nelle giovanili del Barcellona, lo scorso anno nel Vilanova giocatore di sicuro spessore. Ruolo importante anche per il capitano e prodotto del vivaio di Pieve Sangiacomo Mattia Civa , classe 85, figlio del mister Ariano che dopo un girovagare in varie formazioni italiane è ritornato a casa per portare la sua Pieve dalla serie B alla serie A1; con lui l’ex Seregno Luca Marchini giocatore molto preciso e di grandissima esperienza e Stefano Scutece giocatore esperto che ha ritrovato la serie A1 dopo anni di peregrinaggio nelle serie minori, specialista dei tiri a uno. Al fianco dei giocatori d’esperienza due giovani Matteo Zucchetti, classe 97, arrivato dal Prato e Filippo De Tommaso, classe 93, scuola Mirandola e il secondo portiere Massimo Brioschi. Nella gara di sabato i rossoneri cercheranno di sfruttare l’entusiasmo della vittoria contro il Thiene, sperando che la squadra di Civa senta la pressione del Vecchio Mercato. La squadra rossonera si presenta alla sfida con il roster al gran completo.

Il match si giocherà questa sera, Sabato 18 Dicembre alle 20.45 al Centro Polivalente di Sarzana. Arbitri il Sig. Da Prato (LU) il Sig. Parolin (VI), ausiliario Sig. Righetti (SP).

Più informazioni su