laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

CGIL, CISL, UIL e CONFSAL: “No ai parcheggi a pagamento negli ospedali di Spezia e Sarzana”

Più informazioni su

LA SPEZIA – “La nuova sosta a pagamento a 1,50 euro l’ora nel parcheggio dell’ospedale di Sarzana, come l’intenzione di mettere a pagamento anche i parcheggi interni del Sant’Andrea, rappresentano vere e proprie vessazioni verso i cittadini e i lavoratori.” Così CGIL, CISL, UIL e CONFSAL commentano la decisione della ASL di rendere a pagamento il parcheggio antistante l’Ospedale San Bartolomeo e la delibera con cui saranno trasformati in “blu” anche quelli all’interno dell’ospedale spezzino.

“Riteniamo profondamente ingiusto caricare di un simile onere l’utenza, che già si trova a che fare con una sanità sempre più costosa- dicono i sindacati- questo vale anche per il personale medico e infermieristico, e specialmente quello dell’indotto, come ausiliari e addetti alle pulizie, già provati dai continui tagli di appalto. I parcheggi a pagamento servono a finanziare direttamente l’ASL; invitiamo la dirigenza ad attuare reali politiche di ottimizzazione dei costi, non azioni che vanno a discapito dei servizi e dei diritti di cittadini e lavoratori.”

Concludono le organizzazioni sindacali: “Invitiamo pertanto gli amministratori pubblici e la dirigenza ASL a prevedere un numero congruo di posti auto gratuiti per i lavoratori e i cittadini, pensiamo ai pazienti lungo degenti ed alle loro famiglie, nel nuovo Ospedale del Felettino; per le strutture attuali, si ritiri la delibera dei parcheggi a pagamento nel Sant’Andrea ed i parcheggi del San Bartolomeo tornino ad essere gratuiti.”

Più informazioni su