laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Realizzazione di un casello autostradale a Ceparana

Più informazioni su

CEPARANA – Nel corso dell’evento tenutosi a Ceparana nella serata di lunedì 21 dicembre, organizzato dal gruppo consiliare “Comune nuovo” del Comune di Bolano, per parlare della strada della Ripa, è stato presentato uno studio di fattibilità per la realizzazione di un casello autostradale a Ceparana.

Alla presenza dell’Assessore regionale Giacomo Raul Giampedrone e dei consiglieri regionali Stefania Pucciarelli e Andrea Costa è stata illustrata un’interessante soluzione che prevede evidenti vantaggi: l’economicità rispetto ad altre soluzioni (la stima dei costi delle opere è stata effettuata su prezzari SALT), l’aumento del valore delle aree industriali della zona, la rapidità di esecuzione dell’intervento e la diminuzione dell’inquinamento ambientale ed acustico nella piana di Ceparana. Il progetto prevede, per ogni direzione di marcia, un’uscita ed un’entrata dall’autostrada; in ognuno dei 4 raccordi con l’autostrada sarebbe presente un casello completamente automatizzato. Era presente in sala anche il sig. Piero Adorni, in rappresentanza di Trasportounito Fiap Associazione Nazionale Autotrasportatori Professionali, che ha raccolto migliaia di firme da parte della popolazione di Ceparana e dintorni che sarebbe molto interessata all’iniziativa.


Lo studio di fattibilità è stato illustrato dal consigliere Ing. Enrico Acciai che lo ha realizzato in collaborazione con il consigliere Arch. Maria Elisa Spadoni e con l’Arch. Massimo Laporini. La realizzazione del casello autostradale di Ceparana contribuirebbe anche ad alleviare una situazione di grave disagio lamentata dal sindaco di Aulla Silvia Magnani, presente in sala, per quanto riguarda il traffico che al momento si sta riversando sul ponte di Caprigliola. Il consigliere regionale Stefania Pucciarelli ha fatto presente che tutto ciò sarebbe di sollievo anche per il comune di Santo Stefano Magra, che ad oggi sta assorbendo gran parte del traffico pesante destinato alle industrie della bassa Val di Vara.

Più informazioni su