laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Sequestrate in Porto 19.000 bottiglie di spumante per bambini contraffatte

Più informazioni su

Guardia di Finanza e Agenzia delle Dogane

LA SPEZIA – L’attività, svolta in costante sinergia tra i militari della Guardia di Finanza ed funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli all’interno del porto commerciale della Spezia, ha portato alla scoperta di un rilevante traffico illecito.

L’attività di servizio, focalizzata sulle merci in transito dal porto spezzino ha consentito il rinvenimento di un ingente quantitativo di bevande prodotte da una società bulgara destinate ad essere commercializzate nel west africa.

L’operazione trae origine dall’analisi delle merci che transitano attraverso il locale scalo commerciale, a seguito della quale i finanzieri e i funzionari doganali hanno individuato all’interno di un container proveniente dalla Bulgaria e destinato ad essere immesso in consumo nel West Africa, ben 19.000 bottiglie di spumante analcolico per bambini sulle quali, al fine di rendere la bevanda più allettante, erano riprodotte le immagini dei più noti personaggi della Walt Disney (Biancaneve ed i 7 nani, Cenerentola, Cappuccetto Rosso ed altri).

Gli accertamenti eseguiti hanno permesso di appurare che la società produttrice era priva delle autorizzazioni previste dalle norme comunitarie ed internazionali che tutelano i diritti d’autore, pertanto le 19.000 bottiglie sono state sottoposte a sequestro in quanto violavano l’articolo 171 della Legge n. 633 del 22 aprile 1941.

Le bevande saranno analizzate dal laboratorio dell’ARPAL della Spezia al fine di verificare la presenza di eventuali sostanze nocive per la salute.

Sono tuttora in corso indagini volte all’individuazione dei responsabili dell’illecita spedizione.

Il sequestro operato in questi giorni dalla Guardia di Finanza e dalla Dogana conferma come il fenomeno della contraffazione colpisca i più diversi settori merceologici estendendosi, nelle più svariate forme, a qualsiasi bene immesso in consumo sul mercato.

Più informazioni su