laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Al via “La città delle idee 2”

Più informazioni su

Seconda edizione per la due giorni che mira al rilancio e allo sviluppo del territorio

SARZANA – Seconda edizione per “La città delle idee” di Sarzana in programma venerdì 29 e sabato 30 gennaio. Dopo il successo dello scorso anno la due giorni dedicata al rilancio e allo sviluppo del territorio che chiama a raccolta relatori, professionisti e cittadini torna e ripropone 5 tavoli “SMART”, per discutere, capire e proporre soluzioni condivise per la crescita della nostra comunità. Per l'edizione 2016 i tavoli si occuperanno di S come start-up, M come market, A come agroalimentare, R come rivoluzione professionale e T come turismo e cultura.

“Tra gli obiettivi di quest'anno-  spiega il sindaco Alessio  Cavarra- ci sono quello di lavorare per sottoscrivere un patto per lo sviluppo locale, quello di favorire la circolazione di nuove idee e di buone pratiche per lo sviluppo economico locale, l'individuazione di obiettivi e valori condivisi per una strategia comune, l'identificazione dei ruoli che assumono i diversi enti sul territorio, il rafforzamento dell'identità di Sarzana e l'individuazione di una strategia per il rilancio dell'immagine complessiva del nostro territorio, favorendo la partecipazione di imprese e cittadini a processi decisionali”. 

Insomma anche per quest'anno la parola chiave della manifestazione resta “coinvolgimento” che poi significa lavorare su tutte le componenti della società  al fine di dare concretezza al percorso di partecipazione includendo tutti i portatori di interesse (associazioni di categoria, imprese, enti e singoli cittadini) nella valutazione delle misure avviate, nel far emergere proposte e miglioramenti e nello stabilire l’ordine di priorità delle azioni da intraprendere. In quest'ottica Sarzana potrebbe essere territorio e punto di partenza per lo sviluppo di un comprensorio ben più vasto in cui storia e tradizioni si intersecano, come testimoniano le Camere di Commercio della Spezia e di Massa Carrara, nonché le loro aziende speciali, che quest'anno saranno ben presenti all'iniziativa.

Ma sarà il ruolo degli enti locali e nello specifico del Comune inteso come soggetto attivo per lo sviluppo e la crescita dei territori  ad essere al centro dell'attenzione de “La Città delle Idee 2”. 

“Tutti sanno che un ente locale non ha il potere di creare posti di lavoro – spiega Sara Frassini che insieme al sindaco Cavarra fa parte del comitato organizzatore –  ma è altresì vero che i Comuni hanno la possibilità di creare condizioni favorevoli allo sviluppo e alla creazione di nuove imprese favorendo un’efficace sinergia tra tutte le realtà presenti sul territorio. L’incontro di quest’anno vuole affermare il ruolo della pubblica amministrazione come  soggetto facilitatore dello sviluppo economico e strumento capace di velocizzare e di snellire i processi decisionali. Sarà però fondamentale che tutti i soggetti che decideranno di prender parte a questa iniziativa si impegnino a proseguire in un percorso che concretizzi le idee, i progetti e gli obiettivi che il 29 e 30 gennaio verranno individuati”.

L'iscrizione ai tavoli di discussione e proposta dovrà essere effettuata entro il 25 gennaio 2016. Tutti i dettagli della manifestazione, compresa la modulistica,  saranno a disposizione sul website del comune tra pochi giorni e su facebook nella pagina de “La città delle Idee” saranno inserite le prime informazioni su relatori e temi dei tavoli. Per info e contatti sarà comunque possibile scrivere a lacittadelleidee@comunesarzana.gov.it. 

“Ringraziamo – concludono Cavarra e Frassini – per la preziosa collaborazione l’associazione “Val di Magra Formazione” e tutti i relatori che con entusiasmo hanno accettato di intervenire”

Più informazioni su