laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Inclusione scolastica degli alunni con disabilità sensoriale

Più informazioni su

Firmato il protocollo d’intesa tra il Comune della Spezia, l’ENS e l’UICI

LA SPEZIA – Questa mattina l’assessore alla pubblica Istruzione Luca Basile, Emanuele Arzà presidente ENS (Ente Nazionale per la protezione e l’assistenza dei Sordi – Onlus sezione La Spezia) e Luigi Colasanto presidente UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti – ONLUS sezione La Spezia)  hanno firmato  – presso la Sala Giunta del Comune della Spezia –  un protocollo d’intesa volto a promuovere  l’inclusione scolastica degli alunni con disabilità sensoriale.

La finalità di promuovere il benessere della comunità, che rientra negli obiettivi istituzionali degli enti locali, si basa sul riconoscimento del diritto di ciascuno al pieno sviluppo della propria identità nel contesto sociale al quale appartiene ed al conseguimento dell’autonomia personale e delle migliori qualità di vita. Questo obiettivo assume una particolare connotazione con riferimento alle opportunità formative ed agli strumenti che si offrono affinché la scuola sia il luogo dove tutti i bambini/ragazzi, indipendentemente dalle condizioni di partenza, trovino gli strumenti della propria crescita  personale, culturale e sociale.

Per gli alunni con handicap la qualità del percorso scolastico, raggiunta attraverso la collaborazione attiva e costante di tutti gli attori che partecipano al percorso evolutivo e riabilitativo, rappresenta la premessa necessaria per la piena integrazione sociale e la realizzazione della loro personalità.

Nasce da questa considerazione il Protocollo d’intesa che il Comune della Spezia sottoscrive con le Sezioni Provinciali dell’E.N.S. (Ente Nazionale Sordi) e dell’ U.I.C.I. (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), per avviare una collaborazione inerente la qualificazione dei percorsi di inclusione scolastica degli studenti con disabilità sensoriale frequentanti le scuole della Spezia, in particolare con riferimento ad iniziative di formazione ed aggiornamento degli operatori impegnati nel servizio di assistenza scolastica, di competenza del Comune, e di informazione sui temi specifici legati alle disabilità sensoriali nei confronti delle scuole e delle famiglie, nonché allo sviluppo di sinergie mirate alla diffusione della cultura delle persone con disabilità sensoriali.

L’apporto che le Associazioni E.N.S. e U.I.C.I., possono dare a chi opera nel campo dell’istruzione ed educazione investe gli aspetti psico-pedagogici, linguistico-culturali  e medico-legali della condizione di persona con disabilità sensoriale ed ha lo scopo di valorizzarne la dignità e l’autonomia, il pieno godimento dei diritti di cittadinanza in tutti i campi della vita, l’autodeterminazione, l’accessibilità e l’informazione, l’educazione, la formazione e l’integrazione scolastica, post scolastica, professionale, lavorativa e sociale.

Questo Protocollo d’intesa è un’esperienza innovativa, aperta all’adesione ed al contributo migliorativo delle scuole e dei servizi socio-sanitari,  e prevede che E.N.S. e U.I.C.I. mettano a disposizione del Comune, delle scuole e delle famiglie le proprie competenze, professionalità e risorse, impegnandosi a fornire una lettura rispondente alle esigenze degli alunni con disabilità sensoriale ed alle scelte famigliari, per contribuire a realizzare un percorso di inclusione scolastica adeguato alle loro necessità ed al loro progetto di vita; allo scopo di qualificare gli interventi, segnaleranno al Comune ed alle scuole interessate le opportunità formative per gli operatori dei servizi scolastici e potranno offrire alle Istituzioni scolastiche consulenze professionali sulle disabilità sensoriali a supporto e corredo della programmazione educativo/didattica; compito del Comune sarà quello di investire nella formazione degli assistenti scolastici, previsti dalla Legge 104/1992 quale supporto individuale per gli studenti con disabilità nella sfera dell’autonomia e della comunicazione.

Più informazioni su