laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Presentazione dello Sporting Clube De Portogal

Più informazioni su

Meglio conosciuto come Sporting Lisbona. di Alessandro Crudeli.

SARZANA . Il sogno del Carispezia Sarzana di poter giocare nell’anno del 70esimo anniversario, contro una leggenda dell’hockey su pista, si é avverato. Il 6 febbraio arriverá al Vecchio Mercato, niente di meno che lo Sporting Clube de Portugal, meglio conosciuto come Sporting Lisbona. Vediamo di conoscere meglio questa squadra portoghese. Se il Sarzana compie 70 anni in questo 2016, bhé lo Sporting ne compie 110, fu infatti fondato nel 1906. Nel suo palmares vanta 7 campionati portoghesi, l’ultimo vinto nella stagione 1987/1988, 4 coppe del Portogallo, 2 supercoppe del Portogallo, l’ultima ai danni del Benfica proprio in questa stagione. Molto interessante é anche il palmares internazionale dell’ “equipa leonina”. Lo Sporting puó vantare infatti 1 Coppa dei Campioni, 3 Coppe delle Coppe (competizione che non esiste piú ), l’ultima nella stagione 1990/1991 vinta ai danni di un Novara che aveva tra le proprie fila campioni del calibro di Amato, Bernardini e Crudeli; e 2 coppe CERS, l’ultima nella stagione passata.

E bene si, il Sarzana affronterá i campioni in carica. Cerchiamo ora di analizzare la squadra lusitana, in campionato si trova al quinto posto, forse al di sotto delle aspettative di inizio stagione, con 20 punti in 12 giornate, con 53 gol fatti e 47 subiti e sopratutto con due sconfitte pesantissime nei confronti con i rivali di sempre, 9-0 contro il Benfica e 8-0 contro il Porto. Il quintetto iniziale dello Sporting Lisbona vede in porta André Girão, vincitore del campionato portoghese nella stagione 2013/2014 dove si dimostró assoluto protagonista con il Valongo, in difesa troviamo Esteban Abalos, per tutti “Tuco”, vecchia conoscenza italiana ( vinse campionato e coppa italia con il Bassano nella stagione 2008/2009) e con un passato nel Benfica, dove ha vinto anche una Champions (2012/2013), l’altro difensore é André Centeno, ex Juventude de Viana, giocatore dotato di ottime qualitá, sia fisiche che tecniche, é il terzo miglior marcatore della squadra con 9 reti. Davanti oltre a João Pinto, ex Lodi e giocatore molto fantasioso, troviamo un bomber di caratura internazionale, anche lui conoscenza italiana e con un passato nel Benfica, Luis Viana ” Zorro “, miglior marcatore della squadra con 17 reti é infallibile dal dischetto e maestro delle punizioni di prima. Non é piu un ragazzino, ma sa ancora come far male sotto porta. Non bisogna sottovalutare neanche i cambi a disposizione di Nuno Lopes, tecnico criticato e in procinto di lasciare lo Sporting almeno nella prossima stagione, possiamo trovare giocatori con esperienza internazionale come il brasiliano Claudio Filho, conosciuto da tutti come Cacau, Tiago Losna ex giocatore del Porto, Danilo Oliveira e il capitano Ricardo Figueira. Tornando alla competizione dove Sarzana e Sporting si sfideranno, ( andata al Vecchio Mercato 6 febbraio, ritorno 5 Marzo al ” Pavilhão Sporting Clube Livramento” ) lo Sporting ha liquidato agli ottavi con un totale di 36-8 nella doppia sfida, andata e ritorno, il Cronenberg. Il Sarzana ai sedicesimi ha vinto 3-1 in casa contro il Dusseldorf, pareggiando poi fuori casa 3-3 e passando il turno. Agli ottavi ha vinto 5-3 contro l’Uttigen in casa, per poi pareggiare di nuovo 3-3 fuori casa, passando il turno e trovando ai quarti proprio lo Sporting, e chissá che questo pareggio per 3-3, proprio come nei sedicesimi, non porti fortuna alla squadra ligure, di certo sará uno spettacolo incredibile, da non perdere per nessun motivo, per tutti gli amanti di questo splendido sport, L’HOCKEY SU PISTA.”

Più informazioni su