laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Lorenzo Di Alesio: un gazebo del «Movimento pro Hospice alla Spezia»

Più informazioni su

LA SPEZIA – Domani sera, dalle 17 alle 19, in Piazza Beverini davanti a Zara sarà allestito un gazebo a cura del «Movimento pro Hospice alla Spezia» per tenere alta l'attenzione sul problema dell'inutilizzo della Struttura di via Fontevivo, costruita per accordo tra Comune, ASL e Fondazione Carispezia ed inaugurata circa due anni orsono. All'ultimo piano di tale struttura (Polo riabilitativo) è stato costruito un Hospice per 9 posti che è inutilizzato.
Domani verranno esposti alcuni poster («che cos'è l'Hospice», «la Spezia ha un Hospice..ma inutilizzato», «chi è a favore», «chi è contro»). Verrà poi consegnato un volantino di sintesi: «pochissimi non devono decidere contro l'opinione di tantissimi!…»
L'elenco chi si è speso a favore dell'utilizzo dell'Hospice della Spezia ad integrazione di quello «provvisorio» di Sarzana (in cantiere da oltre 15 anni!….) è incredibilmente lungo, cosa mai accaduta in una città come La Spezia, ad indicare quanto il problema sia sentito.
Per contro, l'elenco degli oppositori ha due soli nominativi: l'ASL e la Lega Nord, che esprime in Regione l'assessore alla sanità ed un consigliere.

Dott. Lorenzo Di Alesio – Coordinatore del Movimento pro Hospice alla Spezia. Referente Ordinistico per la Medicina del dolore e palliativa. Già Resp. del Centro di terapia del dolore e cure palliative e Coordinatore della rete locale per le cure palliative. Già Docente in Medicina del dolore e palliativa presso l'Università di Genova.

Più informazioni su