laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Verso Perugia | Mister Bisoli: “Con lo Spezia gara in equilibrio, dovremo sfruttare i loro difetti”

Più informazioni su

Mister Pierpaolo Bisoli – Foto da internet 

Lo Spezia ha avuto dei problemi e ha cercato di rimediare, dovremo essere bravi a mettere in evidenza i loro difetti, sarà una partita difficile dove la giocata sarà importante

Alla vigilia del match del “Curi“, parla il tecnico del Perugia Pierpaolo Bisoli: “Sono molto contento di chi è arrivato, la società ha operato bene, ora la condizione fisica è quello che mi preoccupa di più perché Bianchi e Milos sono già molto avanti, gli altri devono adattarsi agli allenamenti, sono giocatori sani e giovani, quindi ci vorrà meno tempo degli altri. Riguardo a Guberti, è un giocatore importante, vede la giocata nello spazio, tira da lontano, speriamo che questa nuova carriera sia ricca di soddisfazioni per lui e per il Perugia”.

Il modulo? “Secondo me il 3-5-2 non lo usa più nessuno, fanno tutti un 3-5-1-1, perché un giocatore di raccordo lo devi sempre avere altrimenti diventi di facile lettura. Il 3-5-2 lo puoi fare l’ultimo quarto d’ora, a me piace un raccordo sotto la punta, che possono essere anche due certe volte per creare difficoltà, quindi per me il nostro è più un 3-5-1-1”.

Domani davanti chi giocherà? “Potrebbero esserci Ardemagni e Aguirre o Bianchi, Aguirre e Guberti”.

Ardemagni alla fine è restato: “Nessuno gli ha detto che doveva andare via, quando siamo andati in ritiro a Milano Marittima, quello era il mio gruppo, poi la società è stata brava ad integrare giocatori. Per esigenze di lista è uscito Di Carmine, mentre Salifù era già preventivato e quindi non ci puoi fare niente, però Ardemagni non era sul mercato, anzi Ardemagni è un giocatore per noi importante che deve lavorare per il Perugia e guadagnarsi il posto. Sta lavorando molto bene, quindi se adesso tocca a Bianchi, in futuro toccherà ad Ardemagni, il calcio è fatto di situazioni di momenti che bisogna saper cogliere, c’è il momento di uno e dell’altro. La stessa cosa mi viene da dire di Mancini, nel girone d’andata non aveva fatto una partita, poi ha fatto due partite ed è stato molto importante, questo è lo spirito del Perugia, tutti devono essere pronti e a disposizione”.

Lo Spezia?Una squadra che tutti gli addetti ai lavori candidavano per la vittoria del campionato, ha speso una follia dall’inizio a adesso, ha avuto dei problemi e ha cercato di rimediare, dovremo essere bravi a mettere in evidenza i loro difetti, sarà una partita difficile dove la giocata sarà importante. Non bisognerà giocare ai loro ritmi, bisognerà essere bravi ad avere i raddoppi immediati, quindi sarà una partita che si giocherà sull’equilibrio. In questo momento ci siamo, anche perché se qualcuno ha un calo, ho in panchina il sostituto ideale per mantenere qualità”.

© Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su