laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

L’avversaria: Livorno, grande è la confusione sotto il cielo

Più informazioni su

Meno tre dai play out e un futuro societario tutto da definire: dalle parti del Picchi, tra campo e voci di vendita, la situazione non è di certo eccellente. 

LA SPEZIA – Cacciucchi riscaldati: non prevede altre portate il menù del ristorante Livorno, da tempo incapace di proporre alla clientela freschi piatti genuini di primissima scelta.

Con una proprietà in vendita, poi, il compito degli addetti ai lavori non è di certo dei più agevoli.

E così le illusioni, come quelle che vedevano i toscani primi in classifica dopo quattro vittorie consecutive in altrettante giornate, si sprigionano da un vaso di pandora denso di errori e valutazioni superficiali.

Da Panucci, passando per Mutti, ritornando a Panucci, con in mezzo le dimissioni del Presidente Spinelli e la messa in vendita del club: il caos regna sovrano dalle parti del Picchi, anche se l'incubo di una retrocessione in Lega Pro, reale sino a quindici giorni fa, sembra essere stato momentaneamente spazzato via grazie alle ultime due vittorie, coincise con il reintegro sulla panchina del difensore ex Roma e Real Madrid.

Inevitabile che il malcapitato Bortolo, capace di raccogliere tre miseri punti in nove gare, pagasse con l'esonero. Del resto, la classifica, con gli amaranto quartultimi, parlava chiaro.

I trenta punti attuali non possono di certo rassicurare un ambiente in subbuglio e ancora malato, come affermato dallo stesso Panucci, ma rappresentano, se non altro, una buona base per raggiungere la fatidica quota 50.

I toscani dovranno mettere mano ad un reparto difensivo che con 33 reti subite è tra i peggiori del torneo. Lo stesso non si può dire dell'attacco, trascinato da un redivivo Vantaggiato, autore sin qui di 10 gol.

Più che l'aspetto tattico, però, quello che sembra mancare al prossimo avversario dello Spezia è la serenità e la progettualità di una piazza che fu, ad oggi incapace di conoscere il proprio domani.

Andrea Licari

Più informazioni su