laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Il Premio Lunezia sbarca a Sanremo

Più informazioni su

SANREMO – Questa sera al 66° festival di  S.Remo si parlerà di testi di canzoni, ma in modo particolare: si tratta di testi scritti dai detenuti delle carceri italiane e partecipanti al concorso PAROLE LIBERATE:OLTRE IL MURO DEL CARCERE, concorso ideato da Duccio Parodi e Michele De Lucia che propone ai partecipanti non solo di comporre una poesia ma anche di diventare co-autori di una canzone. E il Concorso ha visto la luce nel Premio Lunezia nell’edizione 2014 come Sezione Speciale del Premio. Stefano De Martino, patron del Premio, insieme all’Avvocato Roberto Benvenuto si fecero promotori dell’iniziativa che esordì proprio sul palco del Lunezia in P.zza Menconi a Marina di Carrara: allora vinse il testo “CLOWN FAIL” scritto da Cristian Benko, in arte Lupetto, all’epoca detenuto presso il carcere di S.Vittore e fu musicata da Ron. E questa sera approda a S.Remo: GABRIEL GARKO leggerà il testo della poesia vincitrice della 2a edizione che sarà poi musicata da un cantautore. Si tratta di “P.S. POST SCRIPTUM” composta da Giuseppe Catalano, detenuto preso il carcere milanese di Opera. Ancora una volta il Premio Lunezia si conferma una manifestazione poliedrica, attenta non solo alla cultura ma al sociale, che vedrà consacrata una sua iniziativa sul palcoscenico più importante d’Italia.


Nella foto in alto da sinistra: patron Stefano DeMartino, presentatore RICCARDO BENINI, l’ideatore MICHELE DE LUCIA e l’avvocato ROBERTO BENVENUTO, sul palco dell’edizione 2014

Più informazioni su