laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Guerri all’attacco su pulizie e Oss in ospedale

Più informazioni su

"Il sindaco faccia un'ordinanza per il ripristino delle ore tagliate"

LA SPEZIA – Il consigliere comunale Giulio Guerri, capogruppo della lista civica "Per la Nostra Città", torna alla carica per chiedere che il sindaco emani un'ordinanza finalizzata ad obbligare l'Asl 5 al ripristino delle ore dei servizi di pulizia e ausiliariato, tagliate sensibilmente a partire da dicembre. Guerri ha formalizzato la richiesta nei giorni scorsi presentando un'apposita mozione, di cui ha proposto l'inserimento urgente fra gli argomenti del Consiglio Comunale di ieri sera (data la serietà e gravità della problematica). Proposta rifiutata, però, dalla maggioranza. Guerri, nel documento, sottolinea come si tratti di una criticità che coinvolge i lavoratori addetti ai servizi, il personale medico-infermieristico, gli utenti, i loro familiari e di riflesso tutta la comunità, dato che non risultano garantiti livelli accettabili di assistenza ai malati e di igiene e pulizia nei luoghi deputati al loro ricovero e alle attività mediche che devono essere loro somministrate. "Questa situazione – continua Guerri – configura un pesante disservizio ed espone la popolazione spezzina a rischi diretti e indiretti di un danno sanitario che potrebbe avere conseguenze incalcolabili e difficilmente rimediabili a posteriori. Uno scenario che c'è stato confermato dai sindacati anche in occasione di un recente incontro di commissione, durante il quale si è parlato espressamente di un possibile, crescente rischio-infezioni. Da qui la necessità da me rappresentata al Consiglio di trattare immediatamente la questione". La scelta della maggioranza di rigettare questa proposta si commenta da sola – conclude Guerri- Naturalmente, quella che sto portando avanti affinché il sindaco eserciti i suoi doveri di massima autorità sanitaria locale emanando un'ordinanza di tutela igienico-sanitaria, è un'iniziativa che non finisce qui. Sarà mia cura cercare di portare in discussione il documento il prima possibile"

Più informazioni su