laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

SpeziaViaDalCarbone: «Rinnovo della concessione demaniale marittima a Italcementi S.p.A.»

Più informazioni su

Richiesto un supplemento di indagine per le attività di movimentazione e stoccaggio di materiali nelle aree oggetto della concessione Italcementi S.p.A., con particolare riferimento alle ceneri volanti

Oggetto: richieste relative al rinnovo della concessione demaniale marittima n. 36/2015

 
In relazione all’istanza assunta al prot. n. 20061 in data 23.12.2015
con cui Italcementi Fabbriche Riunite Cemento S.p.A. Bergamo, C.F. 00637110164, con sede in Bergamo (BG), via Gabriele Camozzi n. 124, 
ha richiesto il rinnovo della concessione demaniale marittima n. 36/2015in scadenza al 31.12.2015
che scadono oggi 17/02/2016 i termini per presentare osservazioni sul rinnovo di tale concessione.
 
Leggendo i documenti relativi all'istanza 20061 in oggetto rileviamo che 
tale istanza fa riferimento alla sola movimentazione e stoccaggio di CEMENTO e non menziona le CENERI.
 
relativa ad altra istanza presentata in data 31/08/2015 dal sig. COSTA STEFANO in qualità di legale rappresentante della società ITALTERMINALI SRL (ora ITALCEMENTI S.p.A.) con la quale si richiede il rilascio dell’autorizzazione per l’esercizio di nuova attività di recupero o smaltimento rifiuti (CENERI VOLANTI) in impianto già adibito ad altre attività ubicato in Area Portuale, Molo Garibaldi del Comune della Spezia.
 
In virtù di quanto scritto fin'ora e del fatto che la questione delle ceneri volanti è stata 
oggetto della mozione 216/2016 del 03/02/2016 nel Consiglio Comunale della Spezia, 
ed argomento ampiamente trattato sulla stampa nonchè di dichiarazioni dello stesso Presidente dell'Autorità Portuale della Spezia
 
RICHIEDIAMO
 
– un supplemento di indagine rispetto all'impatto ambientale e sanitario prodotto dalla movimentazione delle merci nelle aree oggetto della concessione demaniale marittima n. 36/2015, anche attraverso l'apertura di un percorso condiviso con la cittadinanza, i comitati e le associazioni riguardo le attività oggetto della concessione stessa

– che sia respinta la richiesta di movimentazione e stoccaggio di prodotti esito della combustione di qualsivoglia materia prima, in particolare ceneri, siano essi derivanti dalla combustione di carbone, rifiuti, biomasse, etc. e che sia data pronta informazione alla cittadinanza del transito di materiale potenzialmente nocivo per la salute e l'ambiente (tossico/radioattivo)
 
Cordiali Saluti
Comitato SpeziaViaDalCarbone
 

Più informazioni su