laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

“#IES: Io, l’Europa e lo Sport”

Più informazioni su

LA SPEZIA – “#IES: Io, l’Europa e lo Sport” è questo il titolo del bando che stamattina in conferenza stampa è stato annunciato da Gian Paolo Meneghini capo dell’ufficio d’informazione in Italia del Parlamento Europeo assieme all’assessore allo Sport Saccone Patrizia.
 
L’iniziativa e la scelta della nostra città è nata  a seguito alla designazione della Spezia come Città europea dello sport per il 2016.  A tal fine l’Ufficio d’informazione del Parlamento europeo in Italia in collaborazione con Europe Direct La Spezia e Assessorato allo Sport del Comune della Spezia lanciano il concorso: “#IES: Io, l’Europa e lo Sport”.
Il progetto è destinato a tutte le classi degli Istituti Superiori cittadini
Gli studenti che vinceranno  potranno andare in viaggio premio al Parlamento europeo.
 
Per partecipare occorrerà realizzare un video di 3 minuti (max), attinente all’Europa e allo Sport, dal titolo: “Io, l’Europa e lo Sport”. I video dovranno contenere:

  • riferimento ad almeno una attività sportiva;
  • l’hashtag #IES;
  • un riferimento all’Europa e al Parlamento europeo

I video dovranno essere consegnati entro il 5 aprile e la premiazione avverrà il giorno 20 aprile.
Una giuria composta da eurodeputati, un rappresentante dello Europe Direct della Spezia e dell’Ufficio d’Informazione del Parlamento europeo in Italia, selezionerà il migliore video sulla base della creatività, dell’innovazione e dell’emozione trasmessa.
La classe vincitrice avrà diritto di partecipare al programma Euroscola del Parlamento europeo a Strasburgo che consiste in una simulazione di una seduta plenaria con studenti provenienti da tutti i paesi UE. Gli istituti che hanno aderito all’iniziativa sono:
Liceo classico "L.Costa"
Liceo Scientifico "A.Pacinotti"
Istituto magistrale Mazzini
Istituto Superiore "Fossati – Da Passano"
Istituto d'istruzione superiore "G.Capellini/N.Sauro"
Istituto Superiore "V. Cardarelli"
Istituto superiore "Parentucelli/Arzelà"
Istituto superiore  "L.Einaudi/D.Chiodo"
I.P.S.A.R. "G.Casini"
 
“Ricordiamo che solo pochi mesi fa abbiamo vissuto   tre giorni emozionanti – afferma l’assessore allo sport Patrizia Saccone. Giorni che hanno visto protagonisti lo sport, l’Europa e i suoi valori di integrazione e abbattimento delle frontiere, mai così importanti come in questo difficile periodo storico.
 
Si tratta della visita a Bruxelles della delegazione spezzina composta da 11  ospiti dell’eurodeputato Brando Benifei che ha reso possibile grazie alle quote messe a disposizione dal Parlamento Europeo questo viaggio. La partecipazione della delegazione – composta da rappresentanti del mondo sportivo spezzino e da tre studenti degli istituti superiori – all’Award Ceremony for European Capitals and Cities for Sport, organizzata da Aces Europe presso la Sala P3C050 nella sede comunitaria, durante il quale i rappresentati dell’organizzazione hanno consegnato nelle mani dell’assessore allo Sport del Comune della Spezia Patrizia Saccone lo stendardo simbolo del titolo di “Città Europea dello Sport 2016”. Ad assistere, anche l’on. Benifei, nella doppia veste di eurodeputato e vicepresidente del comitato consultivo di Aces Europe. Il gruppo spezzino era formato da: Patrizia Saccone, assessore allo Sport del Comune della Spezia; Alessandro Ribolini, presidente Attiva Sportutility; Angelo Molinari, presidente provinciale Panathlon Club; Antonella Inferrera, membro della Croce Rossa Italiana della Spezia; Alessia Bonati ed Eugenia Rossi, rispettivamente responsabile e atleta disabile Anffas La Spezia – Special Olympics; Roberto Giansanti, professore responsabile progetto “Salvamento a mare”; Isa Raffellini, funzionario Centro di Responsabilità Sport Comune della Spezia, e i tre studenti Francesco Falanga (Liceo “Pacinotti”), Daniel Bisanti (Liceo “Mazzini”) e Paolo Parrella (Istituto “Fossati”).
 
“Stiamo stilando un calendario di eventi sportivi – conclude l’assessore Saccone –  raccogliendo  tanta partecipazione dalle società sportive e sarà un anno davvero speciale dal punto di vista sportivo  che permetterà alla nostra città di farsi conoscere a livello internazionale cosa che senz’altro beneficerà anche il lato turistico e commerciale della città.”

Più informazioni su