laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Gianni Pastorino (Rete a Sinistra): Piano Casa bloccato dal Governo

Più informazioni su

“Giudizio annunciato, noi i primi in Liguria a prevederlo”

GENOVA – Era nell’aria, come già ampiamente previsto e annunciato da Rete a Sinistra, prima forza politica in Liguria a sollevare l’incostituzionalità del “Piano Casa”. E oggi arriva la conferma: il Consiglio dei Ministri ha impugnato il contestatissimo provvedimento della Giunta Toti. Soddisfazione per la scelta del Governo da parte del consigliere Gianni Pastorino, che però puntualizza su alcuni passaggi della vicenda in Regione : «come Rete a Sinistra, siamo stati gli unici ad aver chiesto esplicitamente alla commissione consiliare competente una valutazione di costituzionalità sul Piano Casa – sottolinea Pastorino, che prosegue –; ma i tecnici della regione ci hanno risposto che secondo loro no, non c’erano questioni da sollevare».

E invece. Gli esperti del Governo sono di parere opposto e non usano mezzi termini: la nota di Palazzo Chigi riferisce senza sottintesi che il Piano Casa viola l’articolo 117 comma 1 e 2 lettera s della Costituzione, in materia di tutela dell’ambiente e tutela del paesaggio. «Ci fa piacere che il Governo si sia convinto, anche grazie all’iniziativa parlamentare dell’On. Stefano Quaranta e alla nostra battaglia in Regione Liguria; ma per noi non c’erano dubbi che il Piano Casa andasse impugnato – conclude Pastorino -; forse ora l’Assessore Scajola penserà che il Governo ha avuto un comportamento “di parte”, ma alla fine dei conti resta la realtà dei fatti: da Roma è arrivato un giudizio estremamente negativo su uno strumento di cui – peraltro – non si sentiva proprio il bisogno, specie in un territorio così fragile e martoriato come quello della Liguria. Siamo felici di averlo previsto con largo anticipo»,

Più informazioni su