laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Coisp: Cordoglio e vicinanza alla famiglia per la prematura scomparsa del collega Rosario Sanarico

Più informazioni su

LA SPEZIA – “E’ difficile trovare le giuste parole per la morte del collega Rosario Sanarico, del Nucleo specializzato dei sommozzatori della Polizia di Stato di La Spezia, coinvolto in un incidente durante le ricerche del corpo di Isabella Noventa a Padova.” Poche dichiarazioni cariche di tristezza quelle di Matteo Bianchi, Segretario Regionale del COISP Liguria, per annunciare la prematura scomparsa del collega Rosario Sanarico. “Tutto il COISP porge le più sentite condoglianze alla famiglia dell’amico che purtroppo non c’è più; abbiamo sperato fino all’ultimo che Rosario ce la potesse fare, che potesse trovare la forza di riprendersi e tornare a fare quello per cui quotidianamente metteva a repentaglio la propria vita al servizio dei cittadini e dello Stato. A 52 anni essere sempre in prima linea ed avere continuamente l’entusiasmo del primo giorno non è da tutti come non è da tutti essere consapevoli di fare un lavoro pericoloso e, malgrado questo, non tirarsi mai indietro anche quando si è quasi pronti per la meritata quiescenza. L’amore e la dedizione che Sasà ha sempre dimostrato per il lavoro che svolgeva “ancora Bianchi“ merita il rispetto e l’ammirazione di chiunque, poliziotti e non, e l’unica consolazione che possiamo trovare in questa triste vicenda è che il collega se ne è andato facendo quello che aveva sempre desiderato e amato fare; per questo ci rammarica il fatto che dinnanzi a professionalità del genere, esista da parte del governo centrale la volontà di diminuire drasticamente la presenza della Polizia di Stato addestrata per intervenire in ambienti acquatici. Non è certo il momento di fare polemiche,“conclude Bianchi” ma chi ha conosciuto Rosario sa che l’idea di cancellare professionalità come la sua, e per la quale ha pagato il prezzo più alto che si possa pagare in assoluto, non può che essere una decisione priva di senso e di fondamento. Ciao Rosario! Sei e sarai sempre uno di noi! ”

Più informazioni su