laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Guerri: «Piazza Europa, dalla giunta e dalla maggioranza ancora uno schiaffo ai cittadini e alla democrazia»

Più informazioni su

Giulio Guerri – consigliere comunale (gruppo "Per la Nostra Città").

LA SPEZIA – "Quella che si è consumata ieri sera è l'ennesima vergogna di cui la giunta Federici e la sua maggioranza hanno voluto rendere artefice il Consiglio Comunale, in barba alle funzioni democratiche che questo organo è chiamato a garantire. Il disprezzo per i cittadini e per la partecipazione è arrivato addirittura al punto che è stato deliberato il debito di 6milioni di euro a carico degli spezzini per il parcheggio di Piazza Europa, fregandosene della richiesta di referendum presentata al sindaco dai cittadini sull'argomento. I consiglieri di maggioranza e lo stesso sindaco hanno voluto chiudere la pratica decidendo unilateralmente. Di fatto lasciando intendere come a loro non interessi nulla dell'opinione dei cittadini. O come, temendola, la loro premura fosse quella di aggirarla in fretta e furia, mettendo la città ancora una volta di fronte a un fatto compiuto, rispetto al quale il referendum non avrà più nessuna valenza ai fini della decisione amministrativa. E' evidente la gravissima presa in giro nei confronti dei cittadini, ai quali il Pd e i suoi compagni di carrozzone hanno rifilato la fregatura di appioppare a noi spezzini, senza chiederci il permesso (salvo dire: "se poi volete fare un referendum fatelo, intanto noi abbiamo già deciso"), un debito di 6milioni di euro per un'opera di cui eravamo già proprietari a costo zero e per la quale noi spezzini abbiamo perso, per ben tre anni, la disponibilità di una piazza fondamentale che, a fine lavori, sarà irriconoscibile (alla faccia della promessa di restituircela com'era prima!!!). E dove continueremo a parcheggiare a pagamento e senza trovare un numero di nuovi parcheggi che giustifichi una simile spesa."

Più informazioni su