laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Migrazioni ed ospitalità | Giornate di studio con Lucia Re, Donatella Puliga, Adriano Prosperi

Più informazioni su

Istituto Vincenzo Cardarelli – Liceo Artistico – Biblioteca “Camila Basso Castillo”

LA SPEZIA – Le attività culturali del Progetto IL MARE COME PONTE, giunto alla sua terza edizione, tendono a rafforzare l’etica della responsabilità nei confronti di tutti quelli “Che bussano alla nostra porta”, ovvero l’Altro, lo Straniero, il Migrante, il Diverso, per MANIFESTARE una significativa presa di posizione di fronte alle nuove tragedie che si consumano fuori delle nostre serrate porte europee.

In particolare, quest’anno, gli studi e le ricerche  considerati, si propongono di approfondire due temi: Migrazioni ed Ospitalità, per poi elaborare una Carta Mediterranea che riconosca l’idea di Umanità come proprietà posseduta normalmente da ogni essere vivente, come suggerisce Adriano Prosperi.

Tale Carta “Giovane Mediterraneo” plurilingue digitale potrà essere sottoscritta da tutte le scuole che condividono gli stessi valori degli Studenti e Docenti Fondatori.
Gli studenti si confronteranno con i problemi e le situazioni dei “Giovani Migranti” perché lo sguardo giovane degli studenti comunichi tra pari e rifletta, prenda posizioni, non sia indifferente e soprattutto colga le conseguenze del porre il principio di disuguaglianza al centro della propria filosofia e dei propri comportamenti.

Questo, perché è  bene che i giovani sappiano che ciò che è già accaduto si può ripresentare anche se in modi  lontani dall’immaginario a cui il cinema li ha abituati a riconoscere i cattivi della storia: gli scarponi, le camicie nere, le svastiche, i Fasci.

Accade, di nuovo in Europa, che esseri umani siano considerati diversi e per questo  vengano allontanati senza la propria dignità e i propri diritti e che altri, che avrebbero il compito di dire no, rimangano seduti tranquilli, in silenzio, a proteggere la loro posizione e il loro piccolo privilegio (Convegno Olocausto- Rimini 1999).
Noi non vogliamo stare seduti,  tranquilli e in silenzio!
 
Programma

Venerdì 26 febbraio 2016      
ore 10:00    Minori migranti: fra diritto e realtà sociale
            Lucia Re, Unifi                                        
ore 11:30    Coffee Break
ore 12:00    L’ospitalità è un mito?
            Donatella Puliga, Unisi                             

Venerdì 8 aprile 2016            
ore 11:00    Papà, a cosa serve la storia?
            Adriano Prosperi, S. N.S. Pisa

Più informazioni su