laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Truffe online: vademecum del Codacons per proteggersi contro i rischi

Più informazioni su

Solo nel 2014 sono state presentate 80.805 denunce di utenti truffati, con la chiusura di 2.352 spazi virtuali: il fenomeno è in netta ascesa. Codacons: segnalare tutti le situazioni sospette alla polizia postale, necessarie normative maggiormente punitive per tutelare i consumatori online. 

LA SPEZIA – Il fenomeno delle truffe online è in netto aumento nell’ultimo periodo, basti pensare ai dati diffusi dalla Poliza Postale riguardanti il 2014, con la presentazione di più di ottantamila denunce, l’arresto di 7 persone la denuncia di più di tremila persone e la chiusura di 2.352 spazi virtuali.
Il Codacons ricorda a tutti i consumatori incappati in una situazione di questo tipo di presentare immediatamente denuncia presso la Polizia Postale, ma, per il Presidente Marco Maria Donzelli “Sono necessarie normative maggiormente punitive per tutelare i consumatori che effettuano acquisti online. Il Codacons presenta un vademecum con alcune indicazioni da seguire per evitare il più possibile di incappare in truffe.”

– Installare un antivirus sul computer e tenerlo sempre aggiornato;

– Mantenere aggiornato il sistema operativo del proprio computer;

– Prima di inserire i propri dati personali (nome utente, password, numero di carta di credito/debito) è necessario essere certi che il sito web sia sicuro. Non inserire mai le proprie credenziali dopo aver cliccato su una mail o su un pop-up, è molto probabile incappare in un caso di phishing;

– Non salvare in automatico nome utente e password sul browser utilizzato;

– Scegliare sempre un PIN sicuro, ed una password difficile da scoprire per un estraneo (no data di nascita, nome proprio ecc.);

– Evitare la diffusione dei propri dati personali.

Più informazioni su