laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Amministrative | Il PSI parteciperà con proprie liste o alleanze laico-riformiste

Più informazioni su

LA SPEZIA –  Le prossime elezioni amministrative rivestono un significato politico che va bel oltre i confini territoriali dei singoli comuni che andranno al voto. Infatti grandi città italiane tra le quali la Capitale, Napoli, Milano, Bologna, Trieste e molte altre vedranno il rinnovo dei propri consigli comunali e dei primi cittadini. Il significato che queste amministrative rivestono quindi sarà anche un test per il governo nazionale. Il PSI ha, lo scorso consiglio nazionale, deciso, ove possibile, di partecipare con proprie liste o alleanze laico-riformiste anche in prospettiva delle politiche con l'obiettivo si superare gli sbarramenti previsti.

Tra i primi alleati con i quali confrontarci le forze che si riconoscono nella famiglia del PSE, con la possibilità, sulla base di convergenze programmatiche, di allargare tali alleanze ad altre forze politiche di sinistra ed ai movimenti civici.

Ciò premesso nella nostra provincia i comuni che andranno al voto sono sette:

– Ameglia

– Beverino

– Borghetto

– Brugnato

– Riomaggiore

– Santo Stefano

– Zignago

dei quali solo Santo Stefano amministrato da una giunta di Centrosinistra.

L'obiettivo del PSI è quello di costruire le condizioni per riportare al Centrosinistra la maggioranza di queste amministrazioni e di confermare la propria presenza all'interno dei consigli comunali dove siamo già presenti.

La Federazione provinciale PSI in merito alle prossime elezioni farà quanto possibile per uscire dalla logica dei nomi e per favorire invece un ampio confronto programmatico tra le forze politiche e la popolazione ritenendo centrale il tema del “cosa fare” e non quello del “chi”.

Per questo il PSI ha deciso di proporre alcuni punti programmatici ritenuti strategici per lo sviluppo del territorio all'attenzione delle altre forze politiche e della popolazione. Per questo ha deciso di non partecipare alle primarie (ove presenti) ne con propri candidati ne sostenendone alcuno, ma aprire un confronto a seguito delle primarie con un'ampia discussione che sia incentrata sui programmi.

Di questi il comune più popoloso è Santo Stefano, comune che assume un ruolo centrale anche per la posizione baricentrica che riveste.

Riteniamo che l'amministrazione di Santo Stefano, grazie anche al nostro contributo, abbia ben lavorato e che per il futuro ci sia bisogno di consolidare quanto fatto e di aggiornare le priorità del territorio.

Il PSI nei prossimi giorni farà le proprie assemblee programmatiche per elaborare le proprie idee per il territorio da sottoporre poi al confronto con le altre forze politiche e con la popolazione. Gli articoli di stampa e le dichiarazioni fatte da Sauro Baruzzo sulla stampa sono a titolo personale. Le idee ed i programmi del PSI usciranno dalle prossime assemblee programmatiche e non dagli articoli consegnati alla stampa.

Federazione Provinciale PSI

Più informazioni su