laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Mister Breda: “Lo Spezia sta bene, ma anche noi e proveremo a metterli in difficoltà”

Più informazioni su

Mister Roberto Breda – Foto Patrizio Moretti 

Lo Spezia è una squadra molto intensa, hanno qualità ed esperienza, sono tosti. Dobbiamo stare attenti ad affrontarli, non sarà facile

LA SPEZIA – Alla vigilia del match del “Liberati”, ha parlato anche il mister della Ternana Roberto Breda.

Mister il punto sulla situazione fisica della squadra: “Janse non sta ancora bene, invece Gonzalez si è allenato e Palumbo è rientrato, poi Dugandzic ha preso una botta in rifinitura, ma ha comunque finito l’allenamento“.

C’è anche il giovane Sernicola? “Si, sta lavorando bene, mi piace molto per come si allena, sarà anche un premio. Può fare sia il difensore che il centrocampista, è un ragazzo molto serio“.

Domani arriva lo Spezia, è la sfida più difficile? “E’ molto difficile, sono in salute, in forma anche di testa. Noi faremo il meglio per metterli in difficoltà, perché anche noi stiamo bene. Si sono rinforzati a gennaio, sono cambiati rispetto all’andata”.

Valjent resta terzino sinistro? “Si, per ora si, salvo diverse esigenza. Gli viene chiesto di usare le sue caratteristiche, ha anche discrete abilità tecniche”.

Ci sono analogie fra questa stagione e quella stupenda di Latina? “Certo mi piacerebbe che andasse come quella, la qualità del gruppo è la stessa, anche se le caratteristiche sono diverse. Rispetto a quel gruppo, questo è formato da giocatori ancora in divenire, con qualche incertezza in più, ma anche con margini di miglioramento importanti. Bisogna lavorare tanto, ma l’atteggiamento e la voglia di fare sono gli stessi, tuttavia dobbiamo pensare solo alla prossima partita“.

Tre partite in otto giorni, farà del turnover? “Non certo a tavolino, dipenderà dalle esigenze e da eventuali squalifiche, ma sulla carta direi proprio di no“.

C’è qualche problema sulle catene esterne? “Janse sta giocando con continuità, ma le alternative le abbiamo, dobbiamo capire anche le caratteristiche dei nostri avversari. Dobbiamo capire dall’inizio o in corsa, quali sono le alternative che ci possono consentire di sviluppare meglio il nostro gioco, ma comunque in quei ruoli ho già deciso chi giocherà“.

A proposito di turnover, ci sono elementi importanti che sono in diffida: programmerà le squalifiche? “Non è nella mia mentalità, spero che non si prendano ammonizioni stupide, poi valuteremo di volta in volta. Sicuramente il derby ha un peso specifico diverso, ma non è semplice, abbiamo tutte partite importanti. E’ difficile fare queste considerazioni, anche perché prima del derby abbiamo Spezia e Bari“.

Che partita sarà? “Credo che sarà molto intensa, anche perché si affronteranno due squadre molto organizzate“.

Una considerazione su Valjent: forse in casa avrà qualche problema, ha studiato alternative per ovviare a questo problema? Abbiamo provato qualcosa anche con altri ragazzi, ma di ruolo non abbiamo nessuno e tutte le ipotesi vanno ponderate. Domani lo Spezia viene per giocarsela e penso che gli sviluppi di gioco ci permetteranno anche di schierare un giocatore con le caratteristiche di Martin“.

A proposito di Janse: quanto pesa la sua assenza? “Janse sta facendo bene, ma abbiamo fatto un girone senza di lui, quindi sono abbastanza sereno, anche se ha caratteristiche diverse rispetto a tutti gli altri. Abbiamo altre alternative interessanti e un po’ diverse, vediamo come utilizzarle“.

Cosa teme dello Spezia? “E’ una squadra molto intensa, hanno qualità ed esperienza, sono tosti. Dobbiamo stare attenti ad affrontarli, non sarà facile“.

Se dovesse andar bene, cambieranno gli obiettivi stagionali? Io ho sempre avuto un unico obiettivo, quello di fare più punti possibili e sempre in maniera molto concreta“.

© Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it/

Più informazioni su