laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Le Interviste | Mister Di Carlo: “I singoli stanno iniziando a fare la differenza, continuiamo così”

Più informazioni su

Un sorridente Mimmo Di Carlo – Foto Patrizio Moretti 

Sono arrivato che eravamo a due punti dalla zona retrocessione, ora lottiamo nelle zone alte della classifica e continueremo a lavorare cercando di fare più punti possibile, così come abbiamo fatto fino a questo momento

Vittoria pesante e meritata quella ottenuta dai ragazzi di Mimmo Di Carlo sul terreno del “Liberati“, il tecnico spezzino fa i complimenti ai suoi, ma anche agli avversari: “Vittoria importantissima dei miei ragazzi, ottenuta su un campo davvero difficile, contro una Ternana a cui vanno i miei più sinceri complimenti perché ha dimostrato di essere un’ottima squadra. Sapevamo che era in un momento di forma brillante, ma anche noi stiamo attraversando un buon periodo ed abbiamo ottenuto un successo fatto di qualità e carattere, dimostrando sul campo di voler vincere a tutti i costi, esprimendo buon calcio ed utilizzando anche la spada ogni volta che ce n’è stato bisogno“, esordisce il tecnico di Cassino in sala stampa.

In avanti abbiamo calciatori importanti, capaci di giocate che possono risolvere la partita in qualsiasi momento, e oggi siamo stati bravi ad innescarli, consentendo loro di sfruttare al meglio le occasioni avute. – aggiunge Di Carlo – I singoli stanno iniziando a fare la differenza, Chichizola e Piccolo sono due esempi, e il merito è sicuramente di un gruppo che sta crescendo e che anche oggi è stato capace di offrire un’ottima prestazione, senza la quale non sarebbe stato possibile avere ragione di una Ternana in gran spolvero“.

Un giudizio sul gol subito? “Era da oltre 350 minuti che non subivamo gol, ma io non devo pensare al singolo episodio, bensì concentrarmi sulla prova offerta dai miei nell’arco dei 95 minuti di gioco e sono soddisfatto, anche se in alcune situazioni avremmo potuto fare ancora meglio, ma stiamo crescendo e poi in campo bisogna comunque fare i conti con gli avversari. Avevamo deciso di attaccarli con i nostri esterni offensivi, ci siamo riusciti, trovando due bellissimi gol ed avremmo potuto fare anche qualcosa in più, ma la cosa che mi rende più fiducioso è la crescita caratteriale di tutta la squadra“.

L’ingresso di Catellani? “E’ entrato con lo spirito giusto, così come Vignali e De Col e bisogna fargli i complimenti, perché entrare in una battaglia non è mai facile, ma il suo ingresso dimostra quanto questa rosa sia di qualità e come i margini di miglioramento siano decisamente ampi“.

Inizia a guardare la classifica? “Quella non bisogna guardarla, bensì andare avanti una partita alla volta, cercando di migliorarci sempre, perché il nostro percorso di crescita non è ancora finito, abbiamo ancora tanto da fare, ma i ragazzi sono pronti e fin dal mio arrivo si sono sempre impegnati al massimo, dimostrando quello spirito di sacrificio indispensabile per raggiungere risultati importanti. I tre punti ottenuti oggi ci infondono ulteriore fiducia, stiamo raccogliendo i frutti del lavoro fatto in questi due mesi, ma la strada è ancora lunga e dobbiamo restare umili e concentrati“.

Quando sono arrivato eravamo a due punti dalla zona retrocessione, ora il dato più importante è che lo Spezia sia tornato a competere nelle zone alte della classifica ed ora continueremo a lavorare cercando di fare più punti possibile, così come abbiamo fatto fino a questo momento. Da domani penseremo alla sfida contro il Cesena, un’altra gara molto difficile, ma bella ed affascinante, che proveremo a giocare con grande cuore, ovvero com’è solita fare questa squadra“, ha concluso un mister Di Carlo davvero contento per i passi avanti della sua squadra.

Enrico Lazzeri – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su