laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Top & Flop di Ternana-Spezia | Piccolo mette il primo sigillo, Chichi insuperabile

Più informazioni su

Antonio Piccolo – Foto Patrizio Moretti 

Per Antonio Piccolo arriva la prima rete in maglia bianca dopo una splendida azione con Acampora. Poi ci pensa Chichizola a fermare le velleità delle fere, anche se torna a prendere gol

Arriva nell’insidiosa trasferta di Terni il settimo risultato utile consecutivo per lo Spezia di Domenico Di Carlo: gli aquilotti vincono con il punteggio di 2-1, grazie alle reti di Piccolo e Nenè. I liguri si portano così a quota 43 punti in classifica, in piena zona play off.
Nei primi dieci minuti di gioco la Ternana prova a prendere in mano il pallino del gioco, ma lo Spezia si difende con ordine non concedendo alcuna occasione pericolosa.
Al 23′ sono proprio gli ospiti a passare in vantaggio grazie ad una felice intuizione di Acampora, bravo a liberare davanti al portiere Piccolo: per l’esterno napoletano è facile appoggiare in rete il primo gol con la maglia dello Spezia.
Al 28′ sono i padroni di casa a portarsi in avanti con una tripla occasione da gol in una sola azione, innescata da un errato disimpegno di Migliore; tocca a Chichizola salvare la propria porta prima sul destro di Falletti, poi due volte su Gondo.
Dopo quattro giri di lancette sono ancora i locali a rendersi pericolosi con una punizione di Furlan deviata verso la porta, ma respinta sulla linea da Postigo.
Lo Spezia non sta a guardare e risponde al 41′ grazie ad un’azione personale di Piccolo, conclusa con un potente sinistro dal limite dell’area fuori di poco.
Non c’è un attimo di pausa: al 45′ la buona combinazione in profondità tra Falletti e Ceravolo, si chiude con un diagonale rasoterra deviato in corner dall’attento Chichizola.
Il secondo tempo inizia bene per lo Spezia, grazie alla prodezza di Nenè: il brasiliano si libera in un fazzoletto e calcia un rasoterra imprendibile per Mazzoni. Il match del “Liberati” si riapre al 65′ con la rete di Ceravolo: il numero 9 rossoverde sfugge alla marcatura di Postigo e trafigge l’incolpevole Chichizola.
La Ternana crede nel pareggio e al 76′ è Avenatti a sfiorare il gol con un velenoso colpo di testa, che termina di pochissimo a lato.
Lo Spezia soffre, ma contiene gli avversari e in peno recupero è il neo entrato Catellani ad avere sui piedi il pallone per il possibile 1-3: dalla trequarti il numero 10 aquilotto prova a sorprendere Mazzoni con un pallonetto, ma la traversa gli nega la gioia.

Dopo questa partita, ecco i nostri TOP E FLOP.

TOP TERNANA: CERAVOLO – L’attaccante calabrese è l’ultimo dei suoi ad alzare bandiera bianca nella gara odierna. Lotta, corre e cerca i compagni per creare pericolo in area avversaria. Nel finale del primo tempo sfiora il pareggio con un diagonale rasoterra, deviato in corner da Chichizola. Trova il gol a metà ripresa, con un destro chirurgico, che però non basta per recuperare il risultato.

FLOP TERNANA: BUSELLATO – Il centrocampista rossoverde non è nella miglior giornata: in coppia con Coppola guida la mediana della Ternana, ma per lui più ombre che luci negli 80 minuti giocati. Manca di continuità, non dettando i tempi richiesti da Breda nella manovra. Nonostante la sua giovane età, ci si attende più personalità da un giocatore come lui, viste anche le quasi 140 presenze in serie B.

TOP SPEZIA: PICCOLO A. – L’attaccante campano trova il primo gol con la maglia bianca nel match odierno, interpretando al meglio il ruolo di esterno alto. In particolar modo nel primo tempo, partecipa a tutte le azioni offensive della squadra ed è bravo a duettare in velocità con i compagni. Di Carlo lo schiera sulla corsia di destra, nonostante sia mancino, in modo da sfruttare le sue capacità balistiche: ne è un esempio evidente la sua conclusione da fuori area sul finale della prima frazione.

TOP SPEZIA: CHICHIZOLA – Il numero uno aquilotto fornisce un’altra prestazione di livello, salvando in ben quattro occasioni la sua porta. Nel primo tempo si fa trovare pronto sui tre tiri consecutivi della Ternana e sul finale di frazione neutralizza il velenoso diagonale di Ceravolo. Una sicurezza per la squadra d Di Carlo, Chichizola si conferma uno dei migliori portieri della cadetteria, che forse inizia a stargli stretta.

Giulia Lorenzini – © Riproduzione Riservata
www.speziacalcionews.it

Più informazioni su