laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Link Teatro-Scuola 2016: un format rinnovato per promuovere la formazione teatrale

Più informazioni su

LA SPEZIA – Ideato e promosso dalla Fondazione Carispezia dal 2013, curato e coordinato dall’Associazione Labulè, il progetto Link Teatro-Scuola concluderà quest’anno il percorso triennale previsto dalla programmazione 2014-16 della Fondazione nell’ambito della formazione teatrale destinata alle scuole secondarie di secondo grado del territorio.

Nelle passate edizioni sono stati coinvolti circa mille studenti con l’obiettivo di valorizzare il teatro come fondamentale elemento di crescita civile e culturale dei giovani. Attraverso il coordinamento dei mediatori teatrali e le attività formative proposte, il progetto ha favorito infatti lo scambio di esperienze all’interno della rete delle scuole che organizzano laboratori teatrali, potenziandone la qualità delle rappresentazioni – riunite in un’unica rassegna al Teatro Civico della Spezia -, promuovendo la passione per il teatro tra le nuove generazioni e valorizzando il lavoro svolto dai docenti.

L’edizione di quest’anno si è recentemente aperta con un importante risultato del lavoro svolto fino ad oggi: la presentazione dello spettacolo L.E.O. Appunti di un ragazzo volante, andato in scena con grande successo il 14 febbraio scorso al Teatro Civico, che ha visto come protagonisti i ragazzi che in questi anni hanno frequentato il laboratorio trasversale del progetto Link.


Link Teatro-Scuola propone nel 2016 un format rinnovato volto a potenziare i momenti formativi rispetto a quelli performativi, con l’obiettivo di compiere un ulteriore passo nell’ottica del confronto, della comunicazione e di un virtuoso intreccio di esperienze pratiche e teoriche. Nel mese di maggio, il Teatro Civico della Spezia diventerà così il fulcro di cinque giornate durante le quali alle performance degli studenti si uniranno momenti di confronto, dibattito e incontro con esperti del settore.

La rete di Link 2016 coinvolge oltre 250 studenti-attori di tutti gli istituti superiori della provincia spezzina territorio: Istituto Einaudi – Chiodo, Istituto Fossati – Da Passano, Liceo Pacinotti, Liceo Cardarelli, Istituto Alberghiero Casini, Istituto Capellini – N. Sauro, Liceo Costa, Liceo Mazzini, Istituto Parentucelli – Arzelà di Sarzana e l’Istituto Leopardi di Aulla.

Ogni scuola coinvolta presenterà sul palcoscenico del Teatro Civico una prova aperta o un estratto del proprio spettacolo teatrale in una matinée rivolta agli studenti degli altri istituti coinvolti nel progetto: ciascuna performance, della durata di 20 minuti circa, sarà seguita da un dibattito/confronto fra gli studenti-attori e gli studenti-spettatori, al termine del quale, tutti insieme – suddivisi per gruppi – parteciperanno a laboratori condotti da operatori teatrali, registi, attori, danzatori, coreografi, musicisti e cantanti. Ogni giornata sarà inoltre arricchita dalla presenza e dall’intervento di critici/giornalisti teatrali ed esperti di teatro-scuola.

Fulcro del progetto è quindi l’alternanza di momenti performativi e formativi e la sperimentazione laboratoriale che coinvolgerà studenti e docenti delle scuole.

Nel percorso di Link prosegue poi il laboratorio di educazione al teatro trasversale, condotto dall’Associazione Labulè, a cui partecipano durante l’anno studenti provenienti dai differenti Istituti coinvolti. Le attività proposte dal laboratorio vanno dall’educazione al movimento e alla danza alla drammaturgia, dalla recitazione alla divulgazione di elementi di storia del teatro e dello spettacolo.

Più informazioni su