laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

‘TWO LATE’ Jazz-duo Laura Klain & Alberto Gurrisi @ Osteria Bacchus

Più informazioni su

LA SPEZIA – Martedì primo marzo alle ora 21,30 l'osteria Bacchus di viale Amendola a la Spezia è lieta di ospitare la formazione jazz-duo "TWO LATE" composta da Laura Klain alla batteria ed Alberto Gurrisi al piano Hammond

Two Late è una formazio
?ne ?che nasce dal cuore della sezione ritmica del tipico ensemble soul jazz con l'organo hammond. Con l'accompagnamento della sola batteria, l'organo è contemporaneamente solista e accompagnatore ritmico-armonico e si ottiene un sound molto ricco e dinamico che permette di spaziare dal jazz più mainstream alle ritmiche funky degli anni '60 e '70. Elementi costanti il groove e la sfaccettatura dinamica che rendono questo duo di grande impatto sonoro ed emotivo.

ALBERTO GURRISI
Nato a Milano nel 1984.
Studia pianoforte classico per sette anni. Nel 1998 incontra il jazz, studiando piano con Fabrizio Bernasconi e armonia funzionale con il M. Filippo DaccÚ. Dal 2003 al 2007 studia con Paolo Birro e Mario Rusca presso i Civici Corsi di Jazz di Milano.
Dal 2003 studia da autodidatta líorgano hammond. Frequenta inoltre lezioni con grandi organisti come Joey deFrancesco, Sam Yahel, Larry Goldings, Tony Monaco.
Nello stesso periodo decide di dedicarsi esclusivamente all’organo e incontra diversi musicisti, tra cui il maestro Franco Cerri (con il quale collabora stabilmente dal 2007 a oggi) e l’armonicista blues americano Sugar Blue, con il quale partecipa a numerosi blues festival in Italia e in vari paesi europei (2006-7).
Dal 2003 condivide diverse esperienze musicali con il chitarrista Alessandro Usai. In particolare Spare Time Trio (attivo dal 2004) e Alex Usai Blues Band (dal 2009) producono tre album e si esibiscono in numerosi club e festival italiani.
Nel 2011 si trasferisce a Torino.
Inizia un nuovo progetto a proprio nome, in quartetto con Gianni Denitto (sax alto), Gianni Virone (sax tenore) e Alessandro Minetto (batteria) e come sideman si esibisce con diversi gruppi in tutta Europa tra cui Max Ionata trio con Gegeí Telesforo, Eddie Martin Blues Band e in trio con Innes Sibun. Co-produce dischi inoltre con Pepe Ragonese organ trio, Happy Tree quartet di Alfredo Ferrario e Marco Castiglioni, e con Alessio Menconi trio.
Ha avuto la possibilità di suonare con Joe Cohn, Adam Nussbaum, Jim Mullen, Doug Webb, Rob Sudduth, Darryl Jones, Torino Jazz Orchestra plus Carla Bley-Steve Swallow-Andy Sheppard, Enrico Rava, Max Ionata, GegË Telesforo, Mauro Negri, Emanuele Cisi, Amedeo Ariano, Fabrizio Bosso, Massimo Manzi, Alfredo Ferrario, Enzo Zirilli, Alessio Menconi, Luigi Tessarollo, Dino Piana, Gianni Sanjust, Tiziana Ghiglioni, Emilio Soana, Paolo Tomelleri, Tony Arco, Paolo Pellegatti e altri musicisti italiani.

LAURA KLAIN
Laura Klain nasce a Toulouse, in Francia, il 14 dicembre 1990.
Alla tenera età di 7 anni si avvicina allo studio delle percussioni etniche, in particolare tamburi a cornice e tammorre, raggiungendo una tale dimestichezza tecnica da intraprendere, in età giovanissima, la carriera di musicista professionista. Viene, infatti, notata dal M° Eugenio Bennato, che la invita a partecipare ai suoi concerti come supporter,  già ad 8 anni.
A soli 13 anni entra a far parte del Gruppo “Taranta Power – Eugenio Bennato”, come prima percussionista, formazione con la quale gira in un “Tour Mondiale” per quattro anni. Ha suonato al “Teatro dell’Opera” del Cairo, alla “Sala Sinopoli” del “Parco della Musica” di Roma e ancora ad Addis Abeba in Etiopia, tra l’incredibile Spianata delle Piramidi D’Egitto, al “Tabarka Festival” di Tunisi, al “MedFest” Salonicco in Grecia, in Kossovo, nel Galles, all’Auditorium di Barcellona, al “I° Concerto Euromed” per il “Dialogo fra Culture” al “Teatro Nazionale” di Algeri, a tutto questo si  aggiungono numerosi tour Italiani ed Europei. All’Arena Flegrea di Napoli ha aperto come supporter con la formazione di Bennato, il concerto della cantante statunitense Patti Smith.
All'età di 15 anni, nell’ambito dell'Etno-World-Music, si esibisce e collabora con: Trilok Gurtu, Hasna El Bechaira, Fathy Slamama, Orchestra dell’Opera del Cairo, Alfio Antico, Antonio Infantino e vari altri artisti di fama internazionale. Ha preso parte alla registrazione dei lavori discografici di Pietra Montecorvino e Eugenio Bennato.
Quando ha 16 anni decide interrompere i vari tour per dedicarsi al completamento degli studi accademici ed iniziare ad espandersi dal mondo delle percussioni a quello della batteria, cambiamento che la porta in poco tempo ad avere un innamoramento artistico per il Jazz.
Inizia a studiare con vari artisti della sfera campana come il Mº Agostino Mennella e il M° Sergio Di Natale. A 19 anni si trasferisce in Toscana, dove inizia a studiare con il M° Walter Paolì. Viene ammessa al triennio jazz del “Conservatorio Giacomo Puccini” di La Spezia, dove frequenta i primi due anni accademici con il M° Davide Ragazzoni e il M° Marco Volpe. Per concludere il triennio si trasferisce al “Conservatorio Santa Cecilia” di Roma con il M°Roberto Gatto.
Parallelamente al lato accademico e di specializzazione, porta avanti progetti musicali e suona in vari festival e club; tra questi: il “Festival Internazionale del Jazz” di La Spezia, come ritmica con la contrabbassista Valentina Scheldhofen nel Trio di Aldo Bassi e l’anno successivo con la LSJO Orchestra, al Premio "Tiberio Nicola Awards" e all’"Empoli Jazz Festival" in trio con Max Ionata e Leonardo Corradi. Nel 2014 diventa testimonial del “Lucca Jazz Donna – Music Festival” con apertura dell'edizione annuale in Quintetto a suo nome. Oggi continua a specializzarsi negli studi e lavora a suoi progetti musicali con vari gruppi, formati sia da giovani, che da guest, con i quali si esibisce attivamente. E' stata ospite di diverse trasmissioni cult, come “L’edicola” di Fiorello, dove suona su divertenti supporti e a “Webnotte” di Repubblica, in diretta dalla casa di Renzo Arbore. Nel programma, presentato e scritto da Ernesto Assante e Gino Castaldo, si esibisce accompagnando con la batteria, la voce ed il pianoforte di Arbore. Ha, inoltre, suonato con Piero Angela in piano trio, in occasione di una sua conferenza.
Partecipa nell'arco della sua formazione a svariate masterclass e workshops con artisti internazionali del calibro di Peter Erskine, Jorge Rossy, Greg Hutchinson, Jeff Ballard, Antonio Sanchez, Aaron Goldberg, Larry Grenadier, Mark Turner, Peter Bernstein, Andy Sheppard, Seamus Blake, Gary Novak, Mark Guiliana, Johnathan Blake, Nasheet Waits, David Kikoski, Eddie Gomez, Francisco Mela, Dave Liebman, Flavio Boltro, Avishai Cohen, Joshua Redman, Scott Colley. Durante il percorso musicale ha avuto la possibilità di condividere esperienze umane e artistiche con musicisti di fama internazionale come Wayne Shorter, Pat Metheny, Al Foster, Mike Stern, Brad Melhdau, Joshua Redman, Horacio “El Negro” Hernandez, Brian Blade, Danilo Perez, John Patitucci, che hanno arricchito il suo bagaglio personale e spirituale.

?Inizio concerto 21,30 a seguire jam session
info prenotazioni 01871584939 3394908117?

Più informazioni su