laspezia.cronaca4.it - La Spezia News in Tempo Reale

Assemblea Ordinaria Soci della Pubblica Assistenza di Lerici

Più informazioni su

LERICI – Domenica 28 febbraio 2016 si è tenuta l’Assemblea ordinaria dei soci della Pubblica Assistenza di Lerici che ha approvato, all’unanimità, il bilancio consuntivo 2015. Nel documento si rileva un sostanziale pareggio fra costi e ricavi, al netto delle imposte straordinarie, indice di un equilibrio finanziario che comporterà una benefica ricaduta  sugli esercizi successivi.

Il risultato è stato raggiunto grazie al lavoro svolto dal Consiglio di Amministrazione, dai dipendenti e in particolare da tutti i nostri volontari, veri protagonisti dell’opera quotidiana, che la nostra associazione svolge.
Un particolare ringraziamento va ai cittadini, che hanno colto il nostro appello e con le loro iscrizioni, le generose donazioni, hanno dimostrato quanto la nostra associazione è radicata nella storia del nostro territorio.

Il CdA della “Pubblica” aveva il mandato di recuperare una difficile situazione debitoria, di rinnovare il parco mezzi, di comprimere i costi, di mettere a norma la sede, di migliorare la qualità dei servizi, di recuperare il rapporto e la fiducia degli iscritti. Rispetto agli impegni siamo oggi a presentare, attraverso il bilancio, il risultato di un lungo e duro lavoro di cui il presidente Cesare Battistelli è stato un infaticabile trascinatore.

Rispetto all’anno precedente il valore del tesseramento è aumentato del 30%
Le donazioni dai soci, nello stesso periodo , hanno conseguito un aumentato del  138%.
Le donazioni da non soci sono aumentate del 210%
Le donazioni da fondazioni e aziende sono state incrementate del 90%
Le spese di gestione sono state compresse e razionalizzate di circa il 50%,  senza sacrificare la qualità e la quantità dei servizi.
Il valore delle prestazioni, attraverso i mezzi servizio e soccorso, è aumentato del 25%

L’aumento dei servizi, la sua qualità, associato alla compressione dei costi, ha permesso il recupero di fiducia della cittadinanza che, attraverso aumento di iscrizioni e donazioni, ha portato ad un equilibrio dell’intero processo economico.

Il rinnovo del parco mezzi con due nuove autoambulanze, un mezzo per il trasporto di persone svantaggiate, un’auto per il trasporto sangue, emoderivati ed organi, ci consentirà, da subito, di “portare il presente nel futuro", concretizzando gli obiettivi in attività e risultati immediati, che mirano esclusivamente al bene della nostra comunità.  

Più informazioni su